L’amica muore di cancro e lei adotta i suoi quattro figli, questa è amicizia vera!

E’ una storia di un paio di anni fa accaduta negli Stati Uniti ma è giusto che venga condivisa e che rimanga il più attuale possibile.

Racconta di un’amicizia forte, solidale, tra due madri, Elizabeth e Laura di Orchard Park (New York), di uno smisurato amore e di una grave malattia.

Racconta di come la vita spesso possa metterci a dura prova ma che, fortunatamente in momenti così drammatici, Dio non ci abbandona e lo dimostra mettendoci accanto persone generose che sono un vero dono.

Elisabeth Diamond era una madre single di 40 anni, dopo aver saputo che le rimaneva poco tempo da vivere a causa di un cancro al cervello in stadio ormai avanzato, decise di affidare le figlie alla sua migliore amica, Laura Ruffino. “Mi disse che, se le fosse successo qualcosa, avrebbe voluto che mi prendessi cura delle sue figlie e le dissi immediatamente di sì.”

Elisabeth è morta nell’Aprile del 2015 e le sue bambine di un’età compresa tra i 5 e i 15 anni rischiavano di rimanere orfane e sole.


Non è stato facile per Laura ne lo è stato il cambiamento di vita che ha portato enormi sacrifici ma il gesto denota grande umanità e dimostra che l’affetto non conosce la morte e sopravvive ad essa.

I problemi sono stati tanti da quelli economici a quelli pratici, la famiglia Ruffino ha dovuto allargare la casa per ospitare otto persone al posto di quattro, trovare denaro per garantire tutto il necessario e un futuro sereno alle bimbe.

La notizia si è diffusa velocemente nella comunità di Orchard Park e in molti hanno deciso di aiutare la numerosa famiglia, molti aiuti arrivano ancora oggi dal web.

Un gesto di grande umanità, amore e amicizia con la A maiuscola, da condividere.

fonte: stelle di vita