La vedova di Patrick Swayze racconta i suoi ultimi istanti di vita

Patrick Swayze ci ha lasciato troppo presto, 11 anni fa a 57 anni, dopo una battaglia contro il cancro al pancreas.

Uno dei rubacuori più iconici degli anni ’80 e ’90, Swayze è ricordato come il protagonista di film classici e indimenticabili come Dirty Dancing  e  Ghost, entrati di diritto a far parte della storia del cinema .

Ma era anche un romantico nella vita reale e aveva una storia d’amore più grande di tutti i suoi film di Hollywood: è stato sposato con Lisa Niemi per 34 anni fino alla sua morte nel 2009.

Patrick Swayze con Lisa, oramai vedova

Negli anni che seguirono, la vedova stette sempre accanto a lui, specialmente negli ultimi giorni della malattia prima della morte.

Ha incontrato Swayze prima della fama. Si sposarono nel 1975, quattro anni prima del debutto dell’attore sugli schermi cinematografici, si conobbero da adolescenti, quando Niemi prendeva lezioni di ballo con la madre di Swayze.

Avevo 14 anni quando l’ho visto per la prima volta“, ha  dichiarato Niemi al DailyMail. “Patrick era abbronzato, aveva un sorriso smagliante e la reputazione di donnaiolo“.

La loro storia d’amore era come una  Dirty Dancing nella  vita reale:

La prima volta che abbiamo ballato insieme è stato come ad una festa scolastica“, ha ricordato Niemi nel documentario, secondo ETOnline  . “Siamo usciti sul palco … L’ho guardato negli occhi, era come se tutto fosse vivo.”

La coppia rimase insieme anche durante l’incredibile successo di Swayze a Hollywood. Era un sex symbol per le donne di tutto il mondo ed è stato considerato “L’uomo più sexy del mondo” dalla rivista People, ma nonostante tutto è rimasto fedele a sua moglie.

Dopo 30 anni di matrimonio, la coppia ha ricevuto la notizia più devastante quando a Swayze è stato diagnosticato un carcinoma pancreatico in stato avanzato.

Nonostante la desolante diagnosi, Swayze ha combattuto a lungo, continuando a lavorare sul set. E la moglie era al suo fianco ad ogni passo:

“È la cosa peggiore al mondo che accada”, ha detto Niemi. “Passi ogni giorno a lottare per la vita di quella persona. So che ha combattuto ogni giorno ”.

Ma a settembre 2009, era chiaro che Swayze non aveva molto tempo. Era troppo debole per continuare la chemioterapia.

“Ho dovuto lasciar andare o mi avrebbe spezzato il cuore”, ha scritto Niemi. “Comunque, il mio cuore è stato distrutto comunque. Mi sentivo come se avessi fallito. L’unico modo per sopportarlo era ricordare a me stesso che non si trattava di me. Riguardava il nostro amore. Ho dovuto lasciar andare ”.

Niemi è rimasta con suo marito nelle ultime ore e può ancora ricordare le ultime parole che hanno condiviso tra loro:

– Le mie ultime parole a Patrick? “Ti amo”, e quelle furono le sue ultime parole per me “, ha ricordato.

“Mi sono sdraiata accanto a lui, gli ho tenuto la mano e ho sentito di nuovo il suo polso … poi ha smesso di respirare.”

Patrick Swayze è morto il 14 settembre 2009. I fan di tutto il mondo hanno pianto la sua morte, ma a nessuno poteva mancare più della sua amata moglie.

11 anni dopo la sua morte, Patrick Swayze è ancora vivo nelle sue iconiche esibizioni cinematografiche .. e nel cuore dei suoi cari ai quali manca ogni giorno.