La telecamera termica di un’attrazione turistica rileva il tumore al seno a una donna di 41 anni

Una delle qualità più utili che una persona può avere è la capacità di osservare. Se siamo in grado di prestare attenzione alle cose e distinguere ciò che dovrebbe far male, possiamo evitare una tragedia nella nostra vita.

Fu grazie a questa capacità di osservazione che venne salvata la vita di Bal Gill, una madre scozzese di 41 anni che stava godendo un’attrazione turistica con la sua famiglia.

Secondo il giornale Scotsman , quel giorno lei e la sua famiglia erano in un parco di divertimenti ed entrarono nella cosiddetta Camera Obscura e World of Illusions . È una specie di tunnel in cui le persone possono vedersi attraverso una termocamera.

La sconcertante scoperta

Con queste telecamere le aree più attive e calde del nostro corpo sono visualizzate in rosso. Ecco perché Bal è stata molto sorpresa nel vedere quel colore nel suo petto sinistro.

Notò che nessuno, a parte lei, aveva quel punto sul petto, quindi non poteva essere il cuore. Quando arrivò a casa era preoccupata, così cercò su Internet e scoprì che le telecamere termiche vengono usate dagli oncologi per rilevare il cancro.

La teoria è che l’aumento del flusso sanguigno verso il tumore fa sì che il calore si concentri e che il cancro sia visibile con questi tipi di telecamere. Dopo aver fatto la terribile scoperta, ha deciso di fissare un appuntamento con il medico.

Pixabay

Leggi anche

Si scopre che dopo un esame, hanno scoperto che Bal aveva il cancro al seno nelle sue fasi iniziali, quindi l’hanno operata e sembra che i medici siano stati in grado di fermare la malattia in tempo, riferisce The Independent.

La donna ha ringraziato l’attrazione turistica per averle salvato la vita grazie alle sue termocamere. Altrimenti, avrebbe potuto scoprire la verità troppo tardi.

Non esitate a condividere l’incredibile storia di questa donna se non sapevate che queste telecamere potrebbero essere utilizzate per la rilevazione del cancro. Dobbiamo combattere questa malattia tra tutte, a partire dalla diagnosi precoce, il modo più efficace per combatterla.