La tata sente che c’è qualcosa di strano in casa – Quindi, prende il bambino e inizia a correre.

Aveva una sensazione  strana e ha indovinato …

Oggi sembra che non siamo mai al sicuro da nessuna parte, nemmeno a casa nostra, perché il crimine è all’ordine del giorno, sfortunatamente le persone che pensano a danneggiare gli altri o ad ottenere qualcosa attraverso atti illegali e usando la violenza, abbondano.

A volte non possiamo neanche immaginare cosa potrebbe succederci e probabilmente non sapremmo come reagire al momento giusto, perché in una situazione come questa la prima cosa che accade è la sensazione di paura che ci pervade il corpo, soprattutto se è sotto la nostra responsabilità la sicurezza di un bambino, specialmente se non è nostro la situazione diventa ancora più terrificante quando non sappiamo se il criminale è armato.

Qualcosa simile è successo a Jenna Lee Baker, una donna che vive nel sud della California, è una baby-sitter di un bimbo di tre anni, si prende cura della sua sicurezza e benessere mentre i genitori vanno a lavoro, Jenna deve prendersi cura di lui come se fosse suo figlio.

youtube / insideedition

Un giorno, Jenna uscì di casa con il bambino perché doveva svolgere alcuni compiti che gli erano stati affidati dai genitori del piccolo. Quando tornarono a casa aveva la sensazione che qualcosa non andasse per il verso giusto, “era una strana sensazione che non potevo spiegare e qualcosa mi diceva che dovevo essere in allerta”, racconta la tata.

Jenna dice  prese il bambino tra le sue braccia, intuito era giusto, per il rumore fatto sono stati scoperti dal ladro che era entrato nella casa e per la paura di essere catturato, camminò in fretta al piano di sotto per cercare di prenderli, Jenna corse verso un armadio in fondo al corridoio per nascondersi insieme al piccolo cercando di proteggerlo, il ladro non trovandoli in casa fuggì.

La polizia ha cercato quest’uomo, perché aveva fatto diverse rapine nel sud della California. 


youtube / insideedition

Sentendo il rumore della porta, Jenna prese il bambino dall’armadio ha agito più in fretta che poteva, e corse verso la casa di un vicino per chiedere aiuto. Voleva mettere al sicuro il piccolo e fortunatamente ci riuscì, non permise alla paura di avere il sopravvento e questo la fece agire più velocemente.

youtube / insideedition

Immediatamente ha chiamato le autorità e quando hanno controllato le videocamere di sicurezza che la famiglia aveva messo in tutta la casa, hanno potuto vedere come fosse entrato il ladro in casa, aveva controllato dappertutto fino  in fondo per scoprire se c’era qualcosa di valore, era salito immediatamente nelle stanze e aveva preso la borsa della madre del piccolo dove c’erano i soldi, aveva preso anche dei gioielli ma non di grande valore, la cosa importante era la sicurezza del bambino e di Jenna e fortunatamente era stata molto coraggiosa, ha seguito il suo intuito e questo salvò la vita ad entrambi.

youtube / insideedition

I genitori di questo piccolo ora sanno che meglio tata non poteva scegliere, non potevano esserle più grati per il suo coraggio, qualcun altro forse si sarebbe lasciato prendere dal panico e bloccato, ma ha deciso di affrontare le sue paure e mettere la sicurezza al primo bambino sapendo che era sotto la sua responsabilità, soprattutto aveva deciso di non deludere i genitori che mettevano nelle loro mani la cosa più preziosa che avevano, il loro figlio.

youtube / insideedition

Vorrei che tutte le tate fossero come Jenna, non credi? Un atto molto eroico da parte tua.