La signora trova una bottiglia misteriosa sulla spiaggia, resta a bocca aperta quando legge la lettera al suo interno

La signora stava camminando su una spiaggia di fronte a un hotel turistico quando decise di passare il suo tempo raccogliendo spazzatura dalla spiaggia.

Sorprendentemente, notò sulla spiaggia una bottiglia di plastica che sembrava contenere qualcosa di particolare. Uno sguardo più attento ha mostrato un messaggio scritto a mano all’interno.

Dopo aver aperto la bottiglia e letto la lettera, non credeva ai suoi occhi da ciò che aveva scoperto

Judi Glunz Sidney, proprietaria del Glunz Ocean Beach Hotel & Resort, stava camminando lungo la spiaggia vicino al suo hotel in Florida nell’estate del 2013, quando decise di pulire la sua spiaggia sporcata dalla spazzatura proveniente dal mare.

Una bottiglia piena di sabbia e un messaggio

Dopo aver raccolto la maggior parte della spazzatura proveniente dal mare, Judi notò una bottiglia di plastica sepolta nella sabbia, che decise di raccogliere.

Tuttavia, mentre dava un’occhiata più da vicino alla bottiglia, Judi notò che era piena di qualcosa che sembrava sabbia.

Judi non ha aperto subito la bottiglia, quindi l’ha portata con sé dentro l’albergo per aprirla un momento dopo.

Quando finalmente aprì il tappo e mise la mano sul messaggio all’interno della bottiglia, si rese immediatamente conto che la bottiglia non era nemmeno piena di sabbia.

Quando vide la lettera rimase sotto shock

Love What Matters in seguito ha pubblicato una foto della bottiglia insieme a una donna di nome Terri Dufrene che ha raccontato la storia della bottiglia.

Quando abbiamo aperto la bottiglia e letto il messaggio, ci siamo resi conto che NON era sabbia, ma conteneva le ceneri del marito di questa donna … il suo nome era Gordon. La donna ha scritto che le piaceva viaggiare, quindi ha inviato suo marito per l’ultimo viaggio in una bottiglia insieme a un messaggio e denaro sperando che qualcuno lo chiamasse e gli dicesse dove era finita la bottiglia.

“Lascia che continui il suo viaggio”

Il messaggio trovato all’interno della bottiglia stessa diceva:

– Mio marito Gordon Scott adorava viaggiare. Chiamami e dimmi dove si trova e lascialo continuare nel suo viaggio. “

Tuttavia, oltre al messaggio originale, c’era anche un’altra nota all’interno della bottiglia che indicava che Gordon era sbarcato su Islamorada in precedenza.

Così Judi decise di chiamare la vedova dell’uomo, di nome Beverly Smith, e le disse che le ceneri dell’uomo erano ora sbarcate sulla loro spiaggia a Key Colony, in Florida.

Inviato in viaggio in una bottiglia di rum

Dopo la telefonata, Judi ha scritto un nuovo messaggio sul viaggio di Gordon e poi ha messo i messaggi e le ceneri dell’uomo in una nuova bottiglia. Questa volta, a Gordon è stato permesso di continuare il suo viaggio in una bottiglia di rum di plastica.

Trascorreremo un momento di ricordo sulla spiaggia in onore della sua vita prima di inviarlo di nuovo per continuare il viaggio, ha detto Judi al Western Journal.

Alla fine, rimandarono Gordon nel suo viaggio in una nuova bottiglia, insieme a tre messaggi e denaro, in modo che il cercatore successivo potesse anche riferire i viaggi dell’uomo alla sua vedova. Il caso ha suscitato molta attenzione in tutto il mondo e in particolare le attività delle persone che hanno aiutato Gordon nel suo ultimo viaggio hanno raccolto molti elogi e lodi.

“Mi è piaciuto molto viaggiare”

In seguito, l’hotel ha condiviso una foto di Beverly Smith, dove stava mandando le ceneri del suo defunto marito in viaggio per la prima volta nel 2012. Gordon è deceduto all’età di 57 anni poco prima del 25 ° anniversario di matrimonio della coppia.

Entrambi amavano viaggiare, quindi Beverly voleva dare a suo marito l’opportunità di continuare a esplorare il mondo e di viaggiare, anche se era già morto.

Per favore, condividi questa fantastica storia da leggere per tutti i tuoi amici e insieme auguriamo a Gordon un ultimo viaggio rilassante.

Riposa in pace, Gordon.