LA SCELTA DEL PARTNER SAREBBE INFLUENZATA DALLE “AFFINITA’ GENETICHE”

Credete al colpo di fulmine? Siamo predestinati a stare insieme ad una determinata persona? Credete che il compagno che avete al vostro fianco lo avete scelto esclusivamente per amore e per ciò che riesce a darvi? Secondo una recentissima ricerca, sembrerebbe di no.

Lo studio è stato condotto dall’Università della California ed ha avuto come campione ben 800 coppie sposate per capire quanta somiglianza genetica e quali fattori tale sovrapposizione.

affinità genetiche

A quanto pare il compagno di vita che ci scegliamo ci viene indicato da una sorta di sesto senso genetico, questo è quanto pubblicato sulla rivista Proceedings of National Academy of Sciences.


E’ stato scoperto che la comune origine etnica che influenza la scelta del partner non è sempre in grado di spiegare i motivi della scelta: studiano le coppie composte da persone nate tra il 1930 e il 1950 si è visto che la regola “moglie e buoi dei paesi tuoi” non spiega completamente le affinità genetiche trovate.

Il responsabile dello studio ha affermato che ” caratteri evidenti, come il colore dei capelli e l’altezza, possono indicare le preferenze nella scelta, ma abbiamo trovato una preferenza per gli individui geneticamente simili”.

Ci sarebbe, quindi, qualcosa di genetico che ci spinge verso un’ altra persona, qualcosa che ci risulta inspiegabile ma che in qualche modo influenzerebbe in modo non proprio irrilevante le nostre scelte.

FONTE