La ragazza soffre ti troppa tosse e chiede al padre di andare dal medico – La diagnosi sconvolgerà l’intera famiglia

La stagione dell’influenza invernale è in corso e la notate, soprattutto sul posto di lavoro, quando le persone hanno il raffreddore.

Shayla Mitchell degli Stati Uniti credeva di avere una sinusite. Tossiva costantemente e le sue condizioni non miglioravano dopo numerosi giorni.

Un giorno si sentiva così male che chiese a suo padre di andare in ospedale. Il padre portò sua figlia di 16 anni in ospedale. Tom Mitchell andò a mangiare mentre sua figlia era sottoposta alla visita medica.

Diagnosi terribile

Papà è tornato in ospedale, dove ha ricevuto una triste notizia. La ragazza di 16 anni aveva un tumore delle dimensioni del suo seno. I suoi polmoni stavano cedendo a causa del tumore. Il dottore non fu affatto sorpreso che la giovane donna avesse avuto molto dolore nei giorni precedenti.

Shayla è rimasta in ospedale perché il medico ha ritenuto che i trattamenti antitumorali dovevano essere avviati immediatamente. Il medico ha affermato che il cancro era progredito e che bisognava intervenire all’istante.

Padre e figlia

Il padre di famiglia acquistò anelli identici per sua figlia e per se stesso. L’intenzione era per loro di tenere gli anelli fino a quando la loro figlia non fosse tornata a casa.

Papà ha trascorso molto tempo in ospedale sostenendo sua figlia. I medici hanno provato tutti i possibili trattamenti, ma il cancro di Shayla era avanzato troppo in fretta. Tuttavia, non si è arresa anche se il suo corpo stava gradualmente lasciando questo mondo. Il padre prese la mano di sua figlia mentre vomitava dopo le cure per il cancro. Hanno fatto tutto insieme.

Lungo periodo di trattamento

Shayla ha combattuto il cancro per alcuni anni. I dottori dissero a suo padre la devastante notizia che nessun trattamento aveva avuto l’effetto desiderato. Tom non sapeva come avrebbe detto a sua figlia la verità scioccante. Il padre ebbe il coraggio di dire a sua figlia che non si poteva fare nulla.

Combattuto per suo padre

Shayla ha preso le notizie con molto coraggio dato che aveva affrontato la questione per un po ‘di tempo. Papà guardò direttamente negli occhi di sua figlia e notò quanto fosse stanca ed esausta. Shayla aveva continuato a combattere per suo padre.

Shayla è morta due giorni dopo. Il padre di casa era assolutamente turbato e non voleva accettare l’accaduto. Shayla poteva combattere fino alla fine ed era una giovane donna follemente coraggiosa.

Riposa in pace, Shayla Mitchell!