DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Marzo 15, 2020

Redazione DonnaWeb

La ragazza in imbarazzo sul pullman per il suo primo giorno di ciclo, arriva un ragazzo che le dice tre parole

Le ragazze hanno una preoccupazione: i loro periodi mestruali. E quando arriva, sono spesso terrorizzati dall'emorragia, dal fatto che possano tutti accorgersi che è quel momento del mese.

Sfortunatamente, per la ragazza di questa storia, questo è quello che è successo.

Un giorno, mentre tornava a casa sullo scuolabus, una macchia rossa divenne visibile sui suoi pantaloni. Sfortunatamente, non è stata la sola a notarlo.

Pubblicità

Diversi bambini sul bus l'hanno visto e la giovane ragazzina era molto imbarazzata.

Come tutti sappiamo, purtroppo i bambini e gli adolescenti possono essere crudeli in situazioni come queste, quindi quando un adolescente più grande sull'autobus le si è avvicinato all'improvviso, la ragazza si era preparata per uno scherzo o un commento maleducato.

Ma invece di fare un commento beffardo, ha detto qualcosa che ha spinto la madre della ragazza a condividere in seguito la storia sui social media, scrive news.com.au.

Il ragazzo aveva visto cosa era successo e aveva deciso di avvicinarsi alla ragazza. Ma non era lì per metterla in imbarazzo, anzi, al contrario: le offrì la sua camicia in modo che potesse allacciarla intorno alla vita.

All'inizio, la ragazza era ancora più imbarazzata e finse che tutto andava bene. Ma l'adolescente ha insistito. Alla fine, accettò con gratitudine e riuscì a scendere dall'autobus senza sentirsi terribilmente imbarazzata.

La mamma della ragazza ha deciso di lodare il giovane, che ha aiutato la figlia ad uscire dall'imbarazzo, sui social.

La madre della ragazza ha elogiato non solo il ragazzo per il suo meraviglioso gesto, ma anche sua madre perché ha cresciuto suo figlio per essere un ragazzo così meraviglioso.

Oggi ascoltiamo molte storie negative sugli adolescenti, quindi ascoltare qualcosa di così positivo è davvero sorprendente.

Dopo che la madre ha pubblicato la storia sul gruppo di Facebook Guragaon Moms, si è diffusa come un incendio su Internet e il ragazzo è stato elogiato per la sua gentile azione.

skobuss
Pixabay

Non posso essere più d'accordo. Penso che ci siano pochi adolescenti che avrebbero osato andare con qualcuno che era seduto e si sentiva umiliato mentre molti guardavano e ridevano senza fare nulla.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram