LA RADICE DI MACA CHE RIDUCE L’APPETITO E FA DIMAGRIRE

Forse non tutti avranno sentito parlare della Maca, una pianta che cresce spontaneamente in Perù e coltivata sin dal 1600 a.C; la sua assunzione regolare favorisce lo stato di benessere psicofisico al punto da essere chiamata “ginseng peruviano”. 

Grazie alle sue proprietà nutritive, anti stress e tonificanti può essere usata in un programma di alimentazione finalizzato alla perdita di peso, al fine di favorire e facilitare il dimagrimento.

Al suo interno troviamo vitamine del gruppo B, ferro, zinco, magnesio, potassio e iodio, utile per rendere più attiva la tiroide e stimolare il metabolismo, aiutando l’organismo a bruciare più calorie.

Inoltre, grazie alle proteine, ai carboidrati e alle fibre di questa radice, ha un’azione anti fame e anti stitichezza; ulteriori studi hanno verificato che è un valido aiuto anche nei disturbi legati alla menopausa, compreso l’aumento di peso e gli sbalzi di umore.


Maca - Lepidium meyeniiLa Maca è da decenni conosciuta soprattutto per la sua natura afrodisiaca e per la sua capacità di aumentare la fertilità, mentre è meno conosciuta per le proprietà anti sovrappeso, per quelle stimolanti della peristalsi intestinale e anti fame.

La Maca per perdere peso

La Maca va usata quanto il sovrappeso è accompagnato da stitichezza o se si ha difficoltà a ridurre la quantità di cibo da assumere quotidianamente. Perfetta anche per stimolare la tiroide. Essendo un prodotto naturale non ha mostrato effetti collaterali rilevanti, tuttavia si sconsiglia in caso di gravidanza, allattamento e ipertiroidismo.

Il mix antigrasso

Per potenziare gli effetti della Maca dobbiamo aggiungere la griffonia e la damiana, in che modo? Versiamo il contenuto della capsula per ogni pianta in una tazza di tè verde, da bere la mattina a digiuno, una volta al giorno.

FONTE