La Puglia non dimentica le mamme: nuova area baby pit-stop all’aeroporto di Bari

Anche l’aeroporto di Bari ha deciso di aderire all’iniziativa che è stata progettata e messa a punto dall’Unicef allo scopo di assicurare spazi sicuri alle famiglie che hanno la necessità di prendersi cura dei propri piccoli. In genere, una delle esigenze più difficili da soddisfare negli scali italiani riguarda l’allattamento da parte delle mamme: ecco perché l’introduzione a Bari Palese di un’area baby pit-stop rappresenta un importante passo in avanti, non solo a livello pratico ma anche dal punto di vista culturale. L’iniziativa Unicef ha visto la convinta adesione di Aeroporti di Puglia, che quindi ha optato per installare nello scalo intitolato a Karol Woityla un’area pensata per i viaggiatori più piccoli.

L’area baby pit-stop

Bari fa da precursore, ma ben presto sarà imitato anche dall’aeroporto di Brindisi. Nell’area baby pit-stop le mamme e i papà potranno trovare una postazione offerta da Unicef dotata di fasciatoio e poltrona, che potranno essere utilizzati rispettivamente per il cambio dei pannolini e per l’allattamento. Nel nostro Paese ci sono più o meno 750 baby pit-stop che Unicef è riuscita a fare installare, non solo negli aeroporti ma anche nei municipi, nelle biblioteche, nei musei e in molti altri luoghi di socialità. Nel capoluogo pugliese, all’inaugurazione hanno assistito il presidente di Aeroporti di Puglia Tiziano Onesti e il presidente del Comitato Provinciale Unicef di Bari Michele Corriero. 

Aeroporti a misura di famiglia

Onesti ha sottolineato l’importanza di trasformare gli aeroporti in strutture a misura di famiglia, e cioè luoghi che siano adatti a tutti. L’iniziativa in sé è molto semplice, ma in realtà nasconde un enorme valore dal punto di vista sociale. Non sempre, infatti, si presta la dovuta attenzione alle esigenze dei bimbi e a quelle delle loro mamme. Per altro, lo scalo barese include anche un’area giochi, mentre a disposizione dei più piccoli viene messo anche un piccolo libricino dedicato ai Trullalleri. Per le mamme, d’ora in avanti, allattare sarà molto meno complicato. Lo spazio che è stato promosso da Unicef è stato concepito e realizzato per far sentire a proprio agio chiunque ne usufruirà. 

Il servizio di Parkos

Quello del baby pit-stop è un servizio che, di sicuro, è destinato a rendere più semplice la vita in aeroporto. Lo stesso si può dire anche per Parkos, che pure ha a che fare con un aspetto del tutto diverso, vale a dire quello della ricerca del parcheggio aeroporto. Parkos è un comparatore che permette di confrontare i fornitori di parcheggio e, quindi, di trovare un posto auto in cui lasciare la propria macchina prima di partire. Il servizio è attivo non solo a Bari, ma anche in tutte gli altri scali più importanti del nostro Paese, oltre che in Svezia, in Belgio, nei Paesi Bassi, in Francia e in Germania. Insomma, che si abbia bisogno di un parcheggio aeroporto Treviso, Bologna, Milano o Catania, questa è la risorsa a cui fare riferimento. 

Come funziona Parkos

Il punto di forza di questo servizio è rappresentato dalla possibilità di individuare i migliori parcheggi al miglior prezzo: una volta trovato il posto auto che si desidera, lo si può prenotare subito e con facilità. Nel giro di pochi secondi viene inviata la conferma di avvenuta prenotazione: come si può notare, il risparmio di tempo è davvero evidente. Chi lo desidera, poi, ha l’opportunità di richiedere il servizio car valet, per essere ancora più comodo. Con il car valet, non si deve lasciare la propria auto nel parcheggio ma ci si può dirigere direttamente in aeroporto, dove il veicolo viene preso in carico da un autista. 

I vantaggi di Parkos

Con Parkos si hanno a disposizione tutte le informazioni di cui si ha bisogno relative alle aziende parcheggio aeroporto, ma anche indicazioni riguardanti la distanza, la posizione, la presenza di posti auto al coperto, il trasferimento gratuito in bus navetta e le varie opzioni di pagamento tra le quali è possibile scegliere. In più, per ogni fornitore di parcheggio possono essere lettere le recensioni che sono state pubblicate dai clienti che hanno già avuto modo di usufruirne: tutti i commenti, ovviamente, sono al 100 per cento autentici, e offrono un aiuto prezioso per trovare la proposta più in linea con i propri bisogni e più adeguata alle proprie aspettative. A Bari, ma anche a Milano, a Roma, a Torino e nel resto del Paese.