La moglie si lamenta di un forte dolore addominale, la scoperta del medico è talmente scioccante che il marito chiederà il divorzio

Essere infedeli al proprio partner non va mai bene in nessuna circostanza. È un atto di tradimento nei confronti del tuo partner, quindi, se vorresti stare con qualcun altro, è sempre meglio dichiarare tutto per risolvere il problema nel migliore dei modi.

Sebbene la maggior parte delle persone sia d’accordo con quanto scritto fin’ora, l’adulterio si verifica in alcune relazioni problematiche.

Quindi può essere bello leggere o ascoltare i casi in cui il partner infedele viene scoperta.

Come nel caso riportato nel programma televisivo “Sex sendt me to the ER”, che significa “Il sesso mi ha mandato al pronto soccorso”, dove questa storia è venuta alla luce.

Il programma riguarda casi in cui i pazienti sono costretti ad andare al pronto soccorso per strane situazioni. Nel programma stesso, i pazienti e i parenti sono interpretati da attori, ma gli eventi sono presi da eventi medici reali.

Strani dolori allo stomaco

In questa storia, una donna di nome Kona si lamenta del dolore addominale, quindi la coppia è andata al pronto soccorso per scoprirne le cause.

La coppia ha dichiarato apertamente di non aver fatto l’amore per diverse settimane e che nessuno di loro aveva idea di cosa avesse causato il dolore.

Il medico ha quindi deciso di fare un test per vedere se poteva vedere cosa non andava o se sarebbero stati necessari ulteriori test.

Estratto un preservativo

Ma il medico non ha dovuto eseguire alcun test. All’interno della vagina della donna, il dottore trovò un preservativo usato – con grande sgomento della moglie.

Si è scoperto che la coppia non usava il preservativo da diversi anni perché il marito non lo aveva mai ritenuto necessario.

Schermata: Youtube

Ma invece, il preservativo era stato usato con qualche altro uomo all’oscuro di suo marito.

Di seguito puoi vedere l’intera video (in inglese).

Deve essere stato imbarazzante per la moglie nella storia reale, non credi?

Ora premi il pulsante di condivisione in modo che anche i tuoi amici possano vedere questa strana storia!