La mamma scopre enormi vesciche sui piedi della bambina, chiede spiegazioni alla babysitter scoprendo la terrificante verità

Avere bambini piccoli è un’esperienza straordinaria, ma richiede anche  molto  lavoro.

Molte persone – inesperte, potrei aggiungere – credono ancora che il congedo parentale sia fondamentalmente come una vacanza prolungata.

Posso garantire, tuttavia, che praticamente qualsiasi genitore che è stato a casa per lungo tempo con il loro bambino (i) sa che è tutt’altra storia. Certo, puoi legare con loro e passare il tempo senza interruzioni, ma lascia che la metta in questo modo: inizierai ad apprezzare la doccia, sembra stupido ma in realtà non lo è perché è l’unica volta in cui ti viene offerta una parvenza di pace e tranquillità.

Non importa quanto tu ami tuo figlio, anche la migliore mamma o papà del mondo ha bisogno di un paio di ore di inattività qua e là.

Questo è il motivo per cui è perfettamente accettabile che la madre in questa storia la prendesse.

Tuttavia, quando tornò a casa da sua figlia di sei mesi, non fu soddisfatta da come lavorava. Anzi…

La mamma tornò a casa sua dopo un paio d’ore di distanza per scoprire che la babysitter 36enne Ismelda Ramos Mendoza, di Bladensburg, USA, era stata negligente con sua figlia.

Nel momento in cui ha attraversato la porta, sapeva che qualcosa non andava. Ispezionando i piedi della piccola, scoprì che erano coperte da enormi vesciche.

Ismelda Ramos Mendoza
Dipartimento di polizia di Bladenburg

Quando ha chiesto a Mendoza cosa fosse successo, la babysitter ha detto che non ne aveva idea.

La mamma chiama la polizia

Tuttavia, la mamma sospettò che la babysitter avesse fatto qualcosa, e così chiamò la polizia per presentare una richiesta di pedofilia.

Poi portò la figlia direttamente in ospedale, dove fu chiarita la reale portata delle sue ferite. Ha avuto gravi ustioni su entrambi i piedi, come se fossero stati cotti.

Bambino urlante
Pixabay (Il bambino nella foto non ha niente a che fare con l’evento)

Dopo che la 36enne Mendoza fu arrestata, si scoprì che si era arrabbiata quando la bambina non era riuscita a smettere di piangere mentre cucinava.

Mendoza aveva quindi poggiato i piedi della bambina nella padella come punizione, secondo la fonte statunitense The Washington Post.

Avviso a tutte le madri, fate passare molto tempo prima che vi sentiate abbastanza sicure da lasciare il vostro bambino con una babysitter.

Leggere su bambini innocenti abusati da vili adulti non è mai facile. Mi stupisce che una persona possa fare una cosa del genere ad una bambina vulnerabile.

Condividi questa storia con i tuoi amici su Facebook se pensi che Ismelda debba ricevere una severa punizione.