La mamma prende la figlia di 2 anni dall’asilo – Guarda bene le sue sopracciglia e nota qualcosa di terribile

Quando Alyssa Salgado di Kennewick, Washington, USA, prese in braccio la figlia di 2 anni dall’asilo, fece una terribile scoperta.

C’era qualcosa che non andava: sua figlia sembrava diversa.

La ragazza aveva uno strano segno rosso tra le sopracciglia.

Alyssa sospettava che lo staff dell’asilo avesse fatto qualcosa – e poi decise di chiedere spiegazioni..

Alyssa Salgado / Facebook

Quando lasci i tuoi figli all’asilo, immagini che siano in buone mani. Ovviamente, devi essere in grado di fidarti delle persone il cui compito è prendersi cura di loro. Ma Alyssa Salgado ha tutte le ragioni per credere che sua figlia sia stata sottoposta a qualcosa di orribile mentre era in asilo nido.

Alyssa Salgado / Facebook

Quando prese la figlia di due anni dall’asilo, scoprì che la piccola aveva un segno rosso tra le sopracciglia. All’inizio, pensò che potesse essere solo un graffio fatto da uno dei bambini durante uno scherzo. Ma quando guardò più da vicino, riuscì a vedere chiaramente che qualcuno aveva rasato o le sopracciglia di sua figlia. Era sicura che lo staff dell’asilo fosse colpevole di ciò. Nessuno aveva avuto contatti con la bimba durante il giorno.

Alyssa Salgado / Facebook

La madre era molto turbata e decise di chiamare immediatamente la direttrice.

“Oggi ho portato mia figlia personalmente dal preside. Mi ha riso in faccia e mi ha detto molte bugie !!! Sono una madre, nulla di tutto ciò dovrebbe accadere e non avevano il diritto di maltrattare mia figlia “, ha scritto Alyssa su Facebook.

“Ho dato alla luce mia figlia e amo tutto di lei. Queste donne hanno avuto da ridere su come dovrebbe essere il suo aspetto. “

Alyssa Salgado / Facebook

Il post di Facebook di Alyssa ha fatto arrabbiare migliaia di genitori in tutto il mondo. La stragrande maggioranza ha reagito come Alyssa ed è stata furiosa.

La storia prese una svolta inaspettata quando Alyssa apprese da un’altra madre che anche suo figlio aveva subito lo stesso trattamento.

“Mio figlio non riesce a parlare e non so cosa sia successo. È solo un bambino, non può difendersi. Non ha ancora nemmeno 2 anni … ”ha scritto Glenda Maria Cruz, madre del figlio maltrattato.

Glenda Maria Cruz / Facebook

Sia Maria che Glenda si sentono in colpa per non essere state lì a prendersi cura dei propri figli.

“Posso immaginare quante volte abbia detto mamma ed io non ero lì per proteggerla. Ho fallito! ”Scrive Alyssa.

Entrambe le donne hanno riferito degli incidenti alla polizia, che ora indagherà sull’accaduto.

Se i dipendenti della scuola materna sono davvero i responsabili, è un qualcosa di completamente inaccettabile. Nessuno ha il diritto di decidere l’aspetto di un bambino piccolo, figuriamoci persone che non sono genitori di bambini. Condividi questa storia per farla sapere a tutti!