La mamma partorisce tre gemellini con craniosinostosi – La patologia presenti su tutti e tre scrive una pagina della storia medica

I genitori Amy e Mike Howard avevano già ricevuto lo shock della loro vita quando hanno scoperto che si aspettavano delle terzine.

La coppia aveva concepito le terzine naturalmente, senza fecondazione in vitro, il che è molto raro.

Ma quando i loro figli Hunter, Jackson e Kayden finalmente videro la luce, divenne chiaro che erano un gruppo particolarmente raro di fratelli.

In effetti, il loro aspetto speciale li ha resi 1 su 500 trilioni!

I tre gemellini sono nati con lo stesso raro difetto di nascita.

I medici notarono che Hunter e Jackson, avevano il cranio che sporgeva più del solito nella parte posteriore della testa. Il loro fratello Kayden aveva una fronte appuntita, creando una testa di forma triangolare.

La patologia si chiama craniosinostosi. È una condizione molto rara che fa fondere le ossa nel cranio di un bambino troppo presto durante l’evoluzione del corpo.

La craniosinostosi si verifica solo in 1 volta su 2.500 nascite, quindi il fatto che tutti e tre abbiano la condizione è estremamente raro.

Abbiamo calcolato la probabilità di 1 su 500 trilioni di persone per vedere una serie di gemelli che assomigliavano a questi tre”, dice il neurochirurgo Dr. David Chester alla Inside Edition

Facebook / Stony Brook per bambini

Il dottor Chester spiega che la condizione porterà gravi conseguenze se non viene curata in tempo.

Il tuo cranio è composto da placche, non è un singolo osso. Se le cuciture si uniscono troppo presto, il cervello può essere messo sotto pressione ”, spiega. “Questo può essere dannoso per il cervello, la vista e la vita generale del bambino.

Aggiunge: “Non è un pericolo imminente per la vita, ma può causare conseguenze preoccupanti lungo la strada.”

E così, quando i gemelli avevano appena 11 settimane, subirono un intervento chirurgico correttivo.

E ‘stato davvero spaventoso pensare ad un bambino di 8 o 9 settimane che subiva un intervento chirurgico“, ha detto a WCBS-TV la madre dei 3 gemelli, Amy Howard, 38 anni .

Facebook / Stony Brook per bambini

Mike e Amy hanno aspettato con ansia per un periodo di due giorni, mentre ciascuno dei loro neonati subiva l’operazione.

“Ero troppo ansioso”, dice Mike. “Ogni volta che devi sottoporre un bambino alla chirurgia, ti fa un po’ paura.”

Durante tre interventi chirurgici separati, i chirurghi ritagliano una striscia di osso per rimuovere la cucitura fusa nel cranio di ogni bambino.

Ancora una volta, i fratelli hanno fatto la storia, poiché era la prima volta che l’intervento chirurgico era stato eseguito su terzine.

Fortunatamente, i piccoli sono stati dei guerrieri e tornarono a casa solo 2 giorni dopo le loro operazioni.

I bambini sono già tutti sorridenti e pieni di vita.

Kaden è descritto come quello rilassato, Hunter parla e Jackson è il duro.

I gemellini hanno momentaneamente dei caschi personalizzati per aiutare a modellare i loro teschi in una forma più tipica.

C’e voluto un po’ di tempo per adattarsi, ma non mi danno alcun problema nel toglierli o rimetterli, sono molto giudiziosi“, spiega Amy.

Vedi Amy e Mike che parlano dell’intervento chirurgico nella clip qui sotto:

Sono così felice che questi interventi siano andati bene e che questi adorabili fratellini siano sulla buona strada per riprendersi.

Riesci a credere che questi fratelli siano 1 su 500 trilioni? Che rarità!

Aiutaci a condividere questa storia con i tuoi amici e familiari su Facebook per augurare a questi fratellini buona fortuna in futuro.