La mamma condivide foto strazianti del figlio “incapace di respirare o camminare” dopo aver avuto una normale influenza

Tutti temiamo il giorno in cui accadrà qualcosa di brutto a nostro figlio, a causa di lesioni o malattie gravi.

Una mamma molto triste ha rilasciato foto scioccanti di suo figlio nel reparto di terapia intensiva di un ospedale, dopo che si era ammalato di influenza.

Secondo quanto riferito nel Regno Unito, Henry Ridley è tornato a casa dal rugby un giorno lamentandosi di dolori allo stomaco.

La mamma Janine Ridley non sapeva che tale dolore mettesse in gioco la vita del figlio. Ora, vuole condividere un avvertimento per tutti.

Credito: sanità pubblica Inghilterra

Quando Henry tornò a casa lamentandosi del mal di stomaco, la mamma Janine sapeva che doveva tenerlo d’occhio. Quando ha iniziato ad ansimare, sapeva che doveva portarlo in ospedale.

Dopo essere stato portato d’urgenza all’ospedale più vicina, gli fu diagnosticata l’influenza.

Una malattia molto grave

Henry subì un intervento chirurgico, ma le sue condizioni erano così gravi che dovette essere portato in un reparto di terapia intensiva per tre giorni.

Sulla scia dell’incidente, Janine sta avvertendo gli altri genitori di quanto possa essere pericolosa l’influenza.

Secondo il Daily Mirror , ha detto: “Un giorno stava bene, giocando a rugby, è tornato a casa con un mal di pancia. Lo abbiamo messo a letto dandogli paracetamolo e ibuprofene.

“Il giorno dopo era molto malato, moriva di caldo, respirava affannosamente, così abbiamo chiamato un’ambulanza e in pochi minuti è stato portato d’urgenza in ospedale.

“Qualche minuto dopo alcune analisi, è stato portato e messo a dormire in terapia intensiva.

Credito: sanità pubblica Inghilterra

“È stato davvero spaventoso. Non potevano occuparsene nel nostro ospedale, quindi lo trasferirono all’unità di terapia intensiva pediatrica di Bristol, dove rimase su dei supporti vitali per tre giorni.

“Ma è stato davvero fortunato e si è ripreso molto bene, abbastanza da tornare nel nostro ospedale locale dove è rimasto per altre due settimane.

“Abbiamo avuto molta fisioterapia, facendolo respirare di nuovo. Non poteva alzarsi, neanche poteva camminare.

“Era passato in pochi giorni dall’essere un ragazzino di otto anni in forma, in buona salute a non riuscire a camminare per il corridoio, era davvero triste.”

Va da sé che qualsiasi bambino che sembra soffrire di influenza dovrebbe essere monitorato attentamente. I genitori che hanno preoccupazioni o non sono sicuri della salute del proprio bambino sono invitati a cercare sempre la giusta assistenza medica.

Aiutateci a diffondere il messaggio di Janine condividendo questo articolo su Facebook.

Non si sa mai, potrebbe salvare una vita.