La mamma chiede preghiere per la figlia dopo che il ragazzo “mostra il suo amore” lasciandola in coma

Una madre con il cuore spezzato chiede preghiere dopo che sua figlia è stata vittima di violenza domestica che l’ha lasciata in terapia intensiva per il supporto vitale.

Secondo Love What Matters , Cindy Martin-Wolfe ha esortato il pubblico a mantenere nei suoi pensieri sua figlia Jessica. Vuole anche inviare un avvertimento sul potenziale pericolo di violenza all’interno della famiglia.

Cindy spiega a Love What Matters , Jessica è stata strangolata a morte e lasciata coperta di lividi.  Per farle battere di nuovo il cuore i medici provarono con diversi tentativi, ma anche allora non riuscì a respirare da sola.

Credito: Cindy Martin-Wolfe

“Sono all’ Ospedale di San Francisco con mia figlia Jessica”, ha spiegato Cindy. “È in terapia intensiva con il supporto vitale a causa della violenza subita dal ragazzo”.

Ha continuato: “ Quando possibile, la sveglieranno lentamente per vedere quanti danni sono stati fatti. È così che il suo “fidanzato” le mostra che la ama?

Cindy Martin-Wolfe

“ Dobbiamo tutti fare di più insieme.

“Dobbiamo fermare questo orrore. 

In effetti, dobbiamo fermare tutto questo. La violenza domestica è una grave piaga per la società e deve essere sradicata con ogni mezzo possibile.

Secondo Love What Matters , Cindy ha concluso: “Per favore, continua a pregare per Jessica e per la nostra famiglia.

“ Grazie a tutti di cuore.

Cindy Martin-Wolfe

“ Sto condividendo le sue foto da condividere con tutte le ragazze che potrebbero avere a che fare con dei mostri invece che fidanzati. Vorrei mostrare loro quello che stanno affrontando.

” Grazie.”

Cindy, tutti i nostri pensieri e preghiere sono per Jessica oggi. Speriamo che riesca a riprendersi presto.

Aiutate la causa condividendo questo articolo su Facebook e diffondendo questo messaggio di vitale importanza.