La madre si riunisce con la figlia 10 anni dopo che il padre l’ha rapita

Una madre e una figlia sono tornate di nuovo insieme dopo 10 lunghi anni di distanza.

Quando Cinthya aveva solo cinque anni, suo padre la rapì e le nutrì forti bugie sulla sua famiglia. Alla fine è fuggita da adolescente e, con l’aiuto di un orfanotrofio in Nicaragua, è stata in grado di ricongiungersi con sua madre, che non ha mai rinunciato alla speranza di trovare la sua bambina.

Nel 2009, secondo quanto riferito, il padre di Cinthya l’ha rapita. All’epoca, la madre della piccola di cinque anni, Kadisha Montanez, era in prigione.

Tutto quello che mi rimaneva da fare era piangere“, ha detto alla FOX 5 di Atlanta . “La mia bambina non c’era più, ed è stato molto difficile. “

Montanez non è mai andata alla polizia perché il padre aveva minacciato di farla sparire nel caso l’avesse cercata.

Per anni, Cinthya ha vissuto a km di distanza da sua madre.

Né la madre né la figlia lo sapevano, ma per sei anni Cinthya e suo padre vivevano a Lawrenceville, in Georgia, a solo qualche km da sua madre a Doraville.

Ma dopo sei anni vissuti in Georgia, è andata a vivere con la sua bisnonna in Nicaragua. Alla fine, Cinthya fuggì e si recò in un orfanotrofio.

Le suore dell’orfanotrofio hanno aiutato la ragazza, che nel frattempo era cresciuta ascoltando bugie dalla sua famiglia, cercando di trovare sua madre.

Un giorno Montanez ha ricevuto un messaggio su Facebook, ha pensato che fosse una truffa. Ma invece era tutt’altro. Il messaggio proveniva da una suora dell’orfanotrofio in Nicaragua, dove Cinthya aveva vissuto per l’ultimo anno.

Dopo aver raccolto tutti i documenti necessari e aver preso le opportune disposizioni con l’ambasciata americana in Nicaragua, Cinthya è stata in grado di tornare a casa.

Una riunione dopo 10 anni di attese

Dopo 10 anni di separazione, Cinthya si è finalmente riunita con sua madre e il resto della sua famiglia.

Secondo mio padre era stata mia madre ad abbandonarmi, non faceva altro che dirmi:” Non ti amano, ti odiano, ha detto la quindicenne.

Ma dal momento in cui Cinthya e Montanez si sono viste, era chiaro tutto ciò che era stato detto all’adolescente era una bugia.

“Le mie guance mi fanno male per aver pianto troppo”, ha detto. “Ma finalmente ho ripreso in mano la mia vita.”

La famiglia ha un sacco di progetti, dopo tutti questi anni di abuso e abbandono, hanno in programma di fare una lunga vacanza in famiglia.

Il padre di Cinthya la portò via da sua madre e la derubò della sua infanzia. Sono così felice che Cinthya sia riuscita a ricongiungersi con sua madre, anche se ci sono voluti 10 anni.

Spero che saranno in grado di recuperare il tempo perduto e godere dell’amore reciproco.

Condividi questo su Facebook e augurale il meglio per il futuro.