La madre le disse che era malata di cancro e che per guarire doveva fare qualcosa di orribile

Da bambini, crediamo in tutto ciò che i nostri genitori ci dicono. Guardiamo loro come eroi ed esempi da seguire. Ma crescendo, impariamo che i nostri genitori sono umani proprio come tutti gli altri. Commettono errori e non sanno tutto del mondo. Almeno la maggior parte dei genitori ha ancora a cuore il miglior interesse dei loro figli, a meno che tu non sia la crudele madre russa che ha convinto sua figlia che stava morendo di cancro e diabete.

La madre, la 37enne Oksana Demiyanova, aveva pianificato il suo male. Ha detto alla figlia quattordicenne Viktoria Demiyanova che sarebbe morta per una vile combinazione di cancro e diabete. Ma se voleva vivere, le disse la madre, c’era solo un modo per sopravvivere. L’adolescente aveva bisogno di patire la fame e stare lontano dal cibo. Era l’unico modo con cui avrebbe superato la sua terribile malattia.

Ma la fame non ha salvato Viktoria. L’ha uccisa. E gli investigatori si resero presto conto che la causa della morte di un adolescente era qualcosa di veramente scioccante.

Ora Oksana è stata arrestata e accusata dell’omicidio di sua figlia adolescente. Ma in Russia, rischia solo  un massimo di venti anni di galera.

La piccola si era ridotta quasi uno scheletro. Come può una madre fare una cosa simile alla figlia? Viktoria è morta nella sua casa a Krasnokamsk, Perm, in Russia.

Gli amici hanno iniziato a notare che Viktoria “stava visibilmente perdendo peso”

“Era  pelle e ossa. Sembrava anoressica ma a casa stava morendo di fame “, ha detto un amico a un giornale locale.

Interrogata dai suoi amici, Viktoria disse loro la triste “verità” – che soffriva sia del diabete che di cancro.

Era solo quello  che sua madre le ha fatto credere”, ha detto un amico.

Gli investigatori non hanno trovato prove della terribile diagnosi medica. Ma hanno trovato ampie prove che lei soffriva di malnutrizione. Sembra chiaro che l’adolescente sana sia morta di fame.

Una compagna di classe di Viktoria, la figlia di Nadezhda Romashova, fu colpita dal dolore per la perdita della sua amica. Romashova disse: “Era la madre della ragazza che le diagnosticò il cancro e il diabete – e persuase che la fame avrebbe aiutato a riprendersi. A maggio abbiamo notato che stava perdendo peso e si muoveva a malapena. Abbiamo pensato che fosse a causa dello stress da esame e abbiamo perso la vista di esso. Due mesi e mezzo dopo, la piccola se n’è andata. “

I vicini non si sono mai fidati della madre.

“La donna Oksana è sempre stata strana. Sua figlia era gentile ed educata. Aveva molti amici, ma la madre non li ha mai fatti entrare nell’appartamento. “

La madre dovrà affrontare un processo per il “crudele omicidio” della figlia adolescente, lei si dichiara innocente.