La madre dà alla luce un bambino ma non gli è permesso vederlo – il marito da spiegazioni balbettando: “Qualcosa non va nella gamba di nostro figlio”

Andrea West ha incontrato il suo futuro marito durante il loro ultimo anno all’università. Hanno iniziato una storia d’amore e sono tornati nella città natale di Andreas subito dopo la laurea.

Dopo alcuni anni si fidanzarono e non molto tempo dopo furono orgogliosi di annunciare alla famiglia che si sarebbero aspettati il loro primo figlio .

Ma dopo solo undici settimane, la loro felicità si trasformò in lutto. Andrea ha avuto un aborto spontaneo.

Ecco come Andrea descrive il sentimento sulla pagina Facebook Love what matters:

“Ero un disastro. Non sapevo cosa fare, con chi parlare o chi poteva aiutarmi. Non sapevo se avrei mai voluto rimanere di nuovo incinta. “

pancia incinta
Max Pixel

Dopo un po ‘, l’ansia di Andrea è diminuita con l’aiuto di suo marito. Fortunatamente, è rimasta incinta di nuovo.

Questa volta, tuttavia, ha promesso che avrebbe fatto qualsiasi cosa per aiutare il suo bambino a crescere in maniera sana. Smise di mangiare alcuni cibi probabilmente letali, tra cui carne rossa, sushi e alcuni formaggi. Ha anche letto molti libri sulla gravidanza. Questa volta era convinta che sarebbe andato tutto bene.

Ebbene sì, tutta la sua gravidanza è andata senza complicazioni. Ha avuto piccole contrazioni, è andata in ospedale ed è stata ricoverata in sala parto con suo marito.

Le stavano dando permesso di andare a casa, fino a quando un’ecografia non mostrò che non aveva più liquido amniotico. Hanno quindi deciso di iniziare con il parto immediatamente.

Nascita

Fortunatamente tutto è andato bene. Prima della fine della notte, Andrea e suo marito sono stati autorizzati a dare alla luce un bambino, di nome Adam.

Tuttavia, al partner di Andrea non è stato permesso di tagliare il cordone ombelicale come previsto.

Adam fu mandato fuori dalla stanza a causa di un malinteso, ma fortunatamente fu in grado di intravedere suo figlio da sopra le spalle del dottore. Si rivolse ad Andrea e disse le parole strazianti: “Tesoro, c’è qualcosa di sbagliato nella gamba di Adam.”

Venti persone si erano radunate attorno al piccolo Adam. Più il tempo passava senza risposte, più Andrea diventava ansiosa.

Quando il marito informava i parenti fuori, Andrea era sola nella stanza, non sapendo cosa stesse succedendo. Nessuno le ha detto cosa non andava nel suo bambino.

Si è scoperto che il lato destro dell’addome e l’intera gamba destra avevano assunto un colore tra il nero e il viola.

parto
Wikimedia Commons  la foto è solo illustrativa, non riguarda la storia in questione

Una diagnosi preoccupante..

Dopo un po ‘, ad Adam fu diagnosticato la Cutis Marmorata Telangiectatica Congenita  (CMTC), una malformazione vascolare estremamente rara.

Andrea e suo marito non sapevano come reagire. Al momento della nascita, c’erano solo 500 segnalazioni di questa malattia in tutto il mondo.

Adam è stato sottoposto a vari test dei suoi organi vitali, che fortunatamente ha superato senza problemi. Andrea ha trascorso così tanto tempo in terapia intensiva che non riuscì a dormire per quattro giorni.

Alla fine ad Adam fu permesso di tornare a casa, con linee guida molto chiare su come prendersi cura della propria pelle. Più passa il tempo, più diventa chiaro che il piccolo Adam è un vero combattente.

Oggi è un bambino felice e sano a cui piace contare e giocare a scacchi. Riesce persino praticare un po ‘di sport, sebbene le sue condizioni rendono la sua gamba molto debole.

Nonostante Adam sia diverso dagli altri bambini, non ha mai visto la sua malattia come un ostacolo.

Sì, Adam potrebbe non aver avuto una vita facile, ma oggi la famiglia è felicissima del loro piccolo combattente.

Condividi questo articolo con i tuoi amici su Facebook se pensi che più persone dovrebbero leggere questa fantastica storia!