La madre costringe i bambini sani a sedersi per anni su una sedia a rotelle per ottenere denaro e apparizioni in TV – Arrestata

Seduto su una sedia a rotelle per anni, da bambino, a scuola con “handicap” senza motivo.

Ciò che sembra un destino di un dramma hollywoodiano è stata la crudele realtà di quattro bambini a Lubecca in Germania.

Dal 2010 al 2016, la madre dei bambini ha riferito alle autorità e ai medici che i loro bambini sono gravemente malati.

Rapporti e sintomi medici erano totalmente falsificati.

Il processo è ora in fase di negoziazione presso il tribunale distrettuale di Lubecca.

Una truffa che non solo scandalizzava gli enti sociali, ma tormentava anche i bambini per anni.

Il pubblico ministero ha accusato la donna di 49 anni. Ora deve rispondere al tribunale distrettuale di Lubecca.

La donna è stata accusata di maltrattamenti nei reparti sociali e di 18 frodi commerciali. Per sei anni, avrebbe spacciato quattro dei suoi cinque figli come malati per prestazioni di sicurezza sociale.

La madre costringe i bambini sani a sedersi su una sedia a rotelle

Tra il 2010 e il 2016, si dice che la madre abbia convinto i suoi tre figli (10,15,17) e la figlia di quasi 20 anni di essere gravemente malati.

Si dice che abbia falsificato referti medici e sintomi dei suoi figli. Secondo le accuse, i bambini dovevano sedersi sulla sedia a rotelle per diverse ore al giorno mentre erano a scuola. Oppure dovevano fare visite inutili dai medici, in modo che i loro figli accumulassero assenze a scuola.

Foto di esempio: African Studio / Shutterstock

Come riportato da SPIEGEL online , reumatismi, artrite, asma, emofilia e la cosiddetta malattia da fragilità del vetro erano tra le presunte malattie dei bambini.

Di fronte alla compagnia dei media, la madre cerca in qualche modo di difendersi:

 “Non ho fatto nulla al riguardo. Ho presentato tutti i certificati necessari e fino ad oggi non ci sono esami dei miei figli, che confermano che sono sani e che ho mentito “

All’inizio del processo lunedì 19 agosto, è rimasta in silenzio in tribunale.

Il procuratore ha voluto rispondere alla donna 49enne:

“Ha convinto i suoi figli di malattie gravi che non esistevano. Dato che i quattro minori la mattina potevano solo muoversi su una sedia a rotelle, erano socialmente disabili “.

Denaro e apparizioni televisive

L’accusa afferma inoltre di aver accumulato un totale di circa € 140.000 in benefici sociali.

Il primo giorno del processo, è stata mostrata un’apparizione televisiva del 2014, che mostra l’imputata come una donna forte e coraggiosa che vive con quattro bambini disabili.

Nello stesso anno anche SPIEGEL Online (un giornale noto in Germania) ha riferito della madre. Come nel programma televisivo, la madre ha spiegato come stava cercando di alleviare la sofferenza dei suoi figli.

Nel frattempo, SPIEGEL ha aggiunto un riferimento all’inizio del suo articolo del 2014, sottolineando il caso di frode più grande che abbiano mai subito.

“Sospetto che mia madre non fosse solo interessata ai soldi, ma anche all’attenzione del pubblico”, detto la figlia maggiore di 27 anni.

Il giudizio è previsto per ottobre

Nel 2016, il caso è stato esaminato dopo che un ufficiale medico ha rilevato discrepanze nelle cartelle cliniche dei bambini e ha presentato un reclamo. L’ufficio di assistenza per i giovani aveva immediatamente ospitato i bambini in affido.

Nel frattempo, i tre figli volevano uscire dalla custodia dell’ufficio di assistenza per i giovani due volte e ora vivono di nuovo con la madre.

Un totale di dieci giorni sono previsti davanti alla camera dei minori del tribunale distrettuale di Lubecca. 43 testimoni e sei esperti verranno ascoltati.

È previsto un verdetto per ottobre.

Se le ipotesi fossero confermate, sarebbe un crimine raccapricciante. I bambini dovrebbero essere danneggiati fisicamente ed emotivamente.

Addirittura arrivarono a un punto in cui si erano convinti di essere gravemente malati. Condividi su facebook questo scandalo