DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Ottobre 5, 2020

Redazione DonnaWeb

La donna vede un cane totalmente solo e triste, toccata dal suo sguardo, sa che deve rimediare subito

Anni di abbandono mettono a dura prova alcuni animali. Diventano spaventati e ansiosi e iniziano a dubitare di chiunque si avvicini a loro.

Se questi cani sono abbastanza fortunati da venire in un rifugio, le possibilità che trovino una nuova casa sono molto poche. Spesso hanno bisogno di molte cure e attenzioni, alcuni hanno persino bisogno di aiuto medico ed esercizio fisico.

Quando un cane di nome Benji è preso dalla strada, era un cane nervoso e ringhiava costantemente a tutti coloro che cercavano di avvicinarsi a lui.

Pubblicità

Il personale ha pensato che sarebbe stato difficile trovargli una nuova casa perché il processo di riabilitazione sarebbe stato duro. Fino a quando Jessica Williams non ha visto la sua foto e ha capito che aveva bisogno di qualcuno subito.

Foto: Jessica Williams

Jessica Williams e il suo ragazzo, Jared, si erano appena trasferiti nella loro nuova casa. Tuttavia, sentiva che mancava qualcosa. Un cane in famiglia.

Pertanto, ha iniziato a cercare in Internet rifugi per animali e cani che avevano un disperato bisogno di raggiungere una nuova casa. Ben presto vide la faccia triste di Benji e lo capì immediatamente. Lui era il cane che sarebbe venuto a vivere con loro.

Nervoso e spaventato da tutto

Benji è stato prelevato mentre viveva per le strade di Los Angeles e poi portato in un grande rifugio per animali.

Allora aveva sofferto di un'allergia che gli aveva portato a perdere parti del pelo. Era così nervoso e aveva paura di tutto.

Foto: Jessica Williams

- È stato al rifugio per animali per dieci giorni e non gli ha fatto bene. Abbaiava a tutte le persone che passavano. Non ho mai visto un cane più triste di lui e sapevo che non avremmo potuto lasciarlo lì, dice Jessica a The Dodo .

Il personale ha cercato di scoraggiare la coppia

La coppia è poi tornata a casa da Los Angeles a Sacramento, un viaggio di sei ore.

Tuttavia, quando la coppia è arrivata al rifugio per animali e ha detto allo staff che erano interessati ad adottare Benji, gli è stato detto che poteva non essere il cane "giusto" per loro ...

Foto: Jessica Williams

- Il personale ci ha detto che non era amichevole e si sono anche rifiutati di farci entrare in una tranquilla sala d'attesa per conoscerlo perché "non è un cane che viene da noi e vuole coccolarci". Poi abbiamo capito che c'era il rischio che sarebbe stato ucciso e non volevamo che morisse, dice Jessica a  The Dodo .

Quando la coppia ha incontrato Benji, solo il loro desiderio di adottarlo è stato confermato e hanno completamente ignorato gli avvertimenti dello staff. Invece, hanno scritto sui giornali e lo hanno portato a casa.

Foto: Jessica Williams

Benji sembrava nervoso durante il viaggio e ha continuato a essere chiuso e nervoso quando Jessica e Jared lo hanno presentato alla sua nuova casa.

Ma dopo solo pochi giorni di amore e incoraggiamento, è successo qualcosa di incredibile.

Diventa un cane socievole

Benji si rese conto di essere arrivato in un ambiente sicuro con persone che lo amavano e iniziò a uscire dal suo guscio.

Solo tre settimane dopo, Jessica lo descrive come un cagnolino a cui piace giocare con i suoi giocattoli.

È diventato un membro della famiglia molto amato e felice.

Foto: Jessica Williams
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram