La donna mentre era a letto fa uno strano movimento con il collo – 15 minuti dopo si ritrova paralizzata – I medici fanno un’orribile diagnosi

Alcuni di noi potrebbero avere una semplice abitudine: il classico sonnellino. Per alcuni, l’abitudine è così profondamente radicata che lo fanno sempre.

Ma dovremmo tutti essere consapevoli di un pericolo in particolare. Questo incidente è avvenuto lo scorso aprile, ma il messaggio che contiene è di assoluta importanza per tutti.

Natalie Kunicki, 23 anni, giaceva a letto a guardare un film. Allungò delicatamente il collo e udì uno strano suono, dice il sito di The Sun.

Non ci pensò più, non le sembrava nulla di particolare, così decise di continuare a riposare.

Ma dopo 15 minuti di sonno, qualcosa non andava. Natalie non poteva più muovere la gamba sinistra.

Natalie cercò di alzarsi dal letto, ma immediatamente cadde a terra. Fortunatamente riuscì a chiamare un ambulanza e fu rapidamente portata a fare delle scansioni ai raggi X.

I medici hanno stimato che quando la donna aveva allungato il collo, un vaso sanguigno nella sua colonna vertebrale si era rotto e ha causato un coagulo di sangue. Il coagulo era penetrato nel cervello di Natalie e aveva causato un ictus inconsciamente!

Kunicki sapeva che c’era qualcosa che non andava quando non riusciva a muovere una gamba una volta risvegliata.

Io sono un paramedico e ho chiamato un numero di emergenza nei primi 10 minuti, ma non avrei mai pensato di causare un ictus con un semplice scuotimento del collo. “, dice Natalie.

I chirurghi sono stati in grado di riparare il vaso sanguigno lacerato. Tuttavia, la ripresa non sarà del tutto immediata.

Natalie, che ha uno stile di vita sano, ha trovato strano l’evento: “Non fumo, non bevo e non c’è storia di ictus nella mia famiglia. È strano che mi sia successo mentre ero nel mio letto.

I medici hanno detto che ci sarebbero voluti 6-12 mesi per la guarigione.

Ciò nonostante, Natalie era ottimista: “Io sono determinata e non vedo l’ora di riprendermi subito. Adoro il mio lavoro “, afferma Natalie.

Auguriamo a Natalie una buona guarigione.