DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Gennaio 5, 2021

Redazione DonnaWeb

La donna incinta "non era una priorità" in ospedale - è morta dopo il parto

Il parto è una situazione in cui tutti sono sicuri di essere nervosi. Significa non solo la madre che partorisce lei stessa, ma anche il padre che aspetta accanto a lei e altre persone che assistono al parto. Sebbene tutto sia progettato con cura e attenzione, qualsiasi cosa può facilmente andare storto.

Ecco perché è importante avere la certezza di essere in buone mani. Purtroppo, le complicazioni che si verificano durante il parto in tutto il mondo spesso portano a problemi e, nel peggiore dei casi, alla morte. Un padre vedovo che è diventato l'unico genitore di un bambino piccolo ora vuole cambiare questa situazione con un importante messaggio.

Come la maggior parte dei padri in attesa, Charles Johnson era nervoso quando iniziò la gravidanza di sua moglie.

Pubblicità

Molto presto, tuttavia, Charles si rese conto che non tutto andava bene, perché aveva visto sua moglie affrontare la gravidanza e il parto in precedenza.

Questa volta, però, c'era qualcosa di diverso e che non andava, così Charles ha cercato di chiedere agli infermieri e ai medici di intervenire, dice Little Things.

Destinata a partorire con taglio cesareo

Gli eventi sono iniziati quando la moglie di Charles, Kira Johnson, avrebbe dovuto dare alla luce il secondo figlio della coppia all'ospedale Cedars-Sinai nell'aprile 2016.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da 4Kira4moms (@4kira4moms)

Secondo il marito, gli infermieri e il personale ospedaliero avevano completamente ignorato la lamentela e il malessere di sua moglie incinta, nonostante Charles avesse cercato di chiedere aiuto.

- Prego per te, mia moglie ha bisogno di aiuto, ricorda di aver detto Charles Johnson .

"Non una priorità"

Charles si rese subito conto che c'era qualcosa di gravemente sbagliato. Le sue preoccupazioni lo hanno portato a chiedere ai medici di visitare sua moglie immediatamente prima del taglio cesareo.

È stato allora che ha avuto modo di sentire una risposta che nessuno in ospedale vuole sentire:

- Tua moglie non è una priorità.

Alla fine, il taglio cesareo pianificato è iniziato nei tempi previsti ed è stato allora che le peggiori paure di Charles si sono avverate.

Litri di sangue nello stomaco

- Lo hanno aperto e hanno trovato tre litri di sangue nel suo basso addome. Aveva sofferto ed era trapelato completamente invano per quasi 10 ore, dice Charles e continua:

- Il suo cuore si è fermato immediatamente e non potevano più salvarla.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da 4Kira4moms (@4kira4moms)

Morì immediatamente

Kira, che soffriva di emorragia interna, è morta immediatamente durante il parto. Tuttavia, secondo il marito rimasto vedovo, la morte di sua moglie avrebbe potuto essere facilmente evitata.

Secondo lei, Kira non è certo la prima o l'unica donna ad essere morta per i problemi e il dolore causati dalla gravidanza solo perché non è stata presa sul serio.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da 4Kira4moms (@4kira4moms)

Dalla morte di Kira nel 2016, Charles ha combattuto una battaglia legale contro il sistema sanitario degli Stati Uniti per ammettere le pazienti incinte come una questione prioritaria per la ricerca e per evitare situazioni simili in futuro.

Dopo la morte della moglie, Charles divenne un genitore vedovo con due figli da crescere da solo. Ha condiviso storie sul suo viaggio con i suoi figli sui social per aumentare la consapevolezza delle morti legate al parto.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram