La donna ha rubato il neonato perché aveva “paura di dire al marito dell’aborto”

Una donna ha ammesso di aver rubato un neonato da un ospedale perché aveva paura di dire a suo marito che aveva avuto un aborto.

Sriwaluck Akethamsatien, 27 anni, ha perso tragicamente il suo bambino il mese scorso ma non ha voluto deludere il marito che “era entusiasta di diventare padre”.

Neonato rapito

Invece, Sriwaluck ha affermato di aver continuato a fingere di essere incinta prima di visitare l’ospedale di Phang Nga, nel sud della Thailandia, per fare amicizia con una coppia che aveva appena dato il benvenuto a una bambina.

La donna, ha detto a suo marito che era andata in ospedale per partorire e sarebbe rimasta per tutta la notte.

La mattina seguente si offrì di aiutare la famiglia e prese in braccio il bambino per fare il giro del reparto.

Sriwaluck Akethamsatien, 27 anni, ha perso il suo bambino il mese scorso (Immagine: ViralPress)

La CCTV l’ha catturata mentre scappava con il bambino in braccio – usando un hijab per nascondere il suo viso anche se è buddista e non musulmana.

Le telecamere le hanno mostrato la donna fuggire attraverso il corridoio dell’ospedale prima di salire sul retro di una motocicletta. Portò la bambina a casa dal marito felice, che credeva fosse sua figlia.

Tuttavia, la polizia ha rintracciato le targhe della motocicletta e ha trovato il proprietario Chatchai Thongchai, 50 anni, che gli hanno fatto domande sull’incidente.

Disse: “Non conoscevo la donna ma avevo appena finito il mio appuntamento e stava per lasciare l’ospedale, quando chiese un passaggio al terminal degli autobus.

“Ho accettato perché mi dispiaceva per lei, portava un neonato sotto il braccio sotto il sole cocente. Mi ha chiesto di lasciarla a mezzo miglio dall’ospedale.”

Le immagini della CCTV mostrano la tragica scena (Immagine: ViralPress)

Più tardi la polizia ha trovato una borsa che Sriwaluck aveva lasciato all’ospedale, che conteneva un biglietto dell’autobus per la stazione vicino a casa sua.

Gli ufficiali hanno fatto irruzione in casa sua quella notte e hanno trovato lei e la bambina al sicuro – con il marito sconcertato scioccato da quanto accaduto.

Sriwaluck è stata arrestata dalla polizia quella notte. Presumibilmente ha confessato alla polizia di aver fatto il rapimento perché voleva dire a suo marito del suo aborto spontaneo poiché voleva davvero avere un bambino.

Ha detto: “Ero incinta ma ho avuto un aborto spontaneo e non potevo dirlo a mio marito perché voleva avere un bambino da molto tempo.

“Ho continuato a fingere di essere incinta, poi ho detto a mio marito che andrò in ospedale e starò lì per dare alla luce il bambino. In realtà ho trascorso quel tempo a fare amicizia con la famiglia che aveva una bambina.

Si dice che abbia detto a suo marito che era andata in ospedale per partorire e sarebbe rimasta in una notte (Immagine: ViralPress)

“Ho preso il bambino dopo che si sono fidati di me per tenerla e l’ho portata a casa. Mio marito era contento perché pensava che fosse sua figlia.

“Non sono musulmana, ma indossando un abito musulmano, sapevo che sarebbe stato più difficile per gli altri trovarmi”.

Il tenente colonnello della polizia Niphon Yanpisarn ha dichiarato che Sriwaluck ha dovuto affrontare fino a cinque anni di prigione per aver rapito un bambino.

Ha detto: “L’indagato ha ammesso le sue azioni. Potrebbe affrontare da tre a cinque anni di carcere, ma tutto dipende dal processo legale. Stiamo consultando su come portare avanti il ​​caso”.

Fece amicizia con una coppia che aveva appena accolto una bambina (Immagine: ViralPress)

Il direttore dell’ospedale Dr Surat Tantithaweeworakul ha affermato che normalmente l’ospedale aveva un protocollo di sicurezza, ma si è trattato di un caso inaspettato.

Ha detto: “Consideriamo la sicurezza una priorità in questo ospedale poiché abbiamo usato diverse telecamere a circuito chiuso nell’edificio e normalmente c’erano guardie di sicurezza che pattugliavano con molta costanza.

“Tuttavia, in questo caso la donna è venuta e ha fatto amicizia con la famiglia prima di guadagnare la loro fiducia e rubare la figlia.

“Questo caso ci aiuterà a migliorare il protocollo di sicurezza per evitare che questo incidente si ripeta.”