La donna di 38 anni scrive un commovente messaggio prima di morire che dobbiamo leggere tutti!

Quando a Sonia Todd le e stato diagnosticato un cancro terminale, avresti pensato che il suo mondo sarebbe crollato. E chi l’avrebbe biasimata per questo?

È uno shock terribile per coloro che devono subire una cosa del genere. La realizzazione che non devi più vivere alla presenza di chi ti è caro deve essere orribile. Non riesco nemmeno ad immaginarlo.

Ma da quando si è trovata di fronte alla propria morte, ha deciso di fare qualcosa di molto insolito. Scriverebbe una lettera prima di morire.

L’umorismo e la saggezza che ha usato per il testo sono stati d’ispirazione per molte persone. La gente ne parlerà per molto tempo dopo la sua morte.

Sonia scrisse, piuttosto ironicamente, “Non ho mai realizzato nulla nella mia vita”. Ma aveva torto.

Sonia ha scritto:

Necrologio del quotidiano Sonia Todd /  Moscow Pullman

“Non mi piace una cronologia classica, siamo onesti. Non ho mai realizzato nulla nella mia vita. Oltre a dare alla luce i miei due figli belli, dolci e intelligenti (James e Jason), e di sposare il mio caro, comprensivo e bellissimo marito Brian, ho fatto molto poco. Niente per cui merito un posto d’onore in paradiso. “

“Inoltre non volevo che i miei amici scrivessero un tributo per me. Perché sarebbe pieno di mezze verità, scenari impossibili e bugie terribili. Non mi piace mettere le persone in una situazione del genere “.

“La verità, o almeno la mia versione della verità è questa: ho fatto del mio meglio. A volte ci sono riuscita, il più delle volte ho fallito, ma almeno ci ho provato. Nonostante tutti i miei pazzi commenti, battute e lamentele, ho davvero amato le persone intorno a me. L’unica cosa che mi distingue da loro sono i peccati. Non ho sempre fatto ciò che era giusto, non ho sempre detto ciò che era giusto. E quando arrivi alla fine della tua vita, ti penti di queste cose. Le piccole cose che fanno male alle altre persone “.

Pixabay

“La mia vita non è stata perfetta e lungo la strada ho dovuto affrontare molti ostacoli. Preferisco cancellare la vita tra i 16 e 20 anni. O meglio, dai 14 ai 22 anni. Perché negli anni ’80 indossavo vestiti orribili e le mie acconciature erano stranissime. Ma la maggior parte delle volte mi è piaciuta la vita. Alcune parti erano più difficili di altre, ma ho imparato qualcosa da ogni brutta situazione. “

“Ci sono anche molti benefici associati alla morte. Devo ancora pagare il mio prestito studentesco, e sarà un peccato, perché non lo pagherò. Inoltre non ho più paura dei serial killer, degli annunci telefonici o del pazzo con il porto d’armi. Non devo preoccuparmi delle rughe o del riscaldamento globale, né delle elezioni presidenziali “.

Pixabay

“Alcune persone pensavano che scrivere un messaggio prima di morire fosse abbastanza morboso. Ma mi piace perché ora ho l’opportunità di ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato lungo la strada.

Coloro che mi amavano, mi hanno aiutato, si sono presi cura di me, hanno riso con me e mi hanno insegnato tutto per vivere una vita bella e felice.”

Se pensi a me e vuoi fare qualcosa per onorarmi, fai questo:

“Se sei un fumatore, smetti di fumare.”

“Se bevi e guidi, fermati.”

“Spegni il tuo computer, tablet e cellulare e mangia un gelato con tuo figlio. Parla con loro delle loro speranze e sogni “.

“Perdona qualcuno che non lo merita.”

“Aiuta i bambini che vendono limonata fatta in casa e dì loro quanto è delizioso.”

Pixabay

Nella parte finale scrive: “Fai sorridere qualcuno oggi se ne hai la possibilità”.

E’ incredibilmente triste e bello allo stesso tempo. Speriamo di poter imparare qualcosa dalla storia di Sonia e vedere la morte con umorismo e onestà.

Oggi sembra il giorno perfetto per onorare il messaggio di Sonia e realizzare queste piccole cose.

Fortunatamente abbiamo tempo per queste cose. E grazie al suo ultimo desiderio, Sonia Todd ci ha lasciato queste sagge parole che molti realizzano solo quando è troppo tardi.

Quindi assicurati di condividere questo messaggio ispiratrice su Facebook con i tuoi amici e familiari.