DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Dicembre 28, 2019

Redazione DonnaWeb

La donna contrae un batterio mortale dopo aver mangiato il suo pasto preferito – La famiglia vuole avvisare tutti del pericolo

Il cibo è meraviglioso, penso che possiamo essere tutti d’accordo su questo. Ma devi stare attento a ciò che mangi, specialmente quando si tratta di cibi crudi.

Jeanette LeBlanc, una donna della Louisiana, ha mangiato uno dei suoi piatti preferiti e questo ha portato alla sua morte.

La 55enne Jeanette LeBlanc stava mangiando sulla costa della Louisiana con i suoi amici e la sua famiglia nel settembre dello scorso anno, quando ha scoperto di avere un batterio mortale troppo tardi, riporta CBS News .

Jeanette LeBlanc
YouTube

Secondo la sua amica Karen Bowers, Jeanette ha mangiato due piatti interi di ostriche quel giorno. Dopo il suo pasto ha iniziato a sentirsi male.

Pubblicità

A prima vista, Karen pensava che fosse una specie di reazione allergica.

YouTube

Ma la donna si sentì sempre peggio e pochi giorni dopo dovette andare in ospedale. Lì i dottori scoprirono che era un vibrio , un batterio carnivoro molto aggressivo.

Secondo i medici, una persona può essere infettata da questo batterio dopo aver mangiato cibi crudi o leggermente cotti.

Jeanette LeBlanc ha combattuto i batteri in ospedale per 21 giorni, ma alla fine è morta il 15 ottobre 2017.

YouTube

Ciò che i medici hanno scoperto è stato scioccante. Le ostriche che Jeanette aveva mangiato contenevano un batterio carnivoro che iniziò a divorare il suo corpo dall’interno.

Ora la famiglia e gli amici stanno raccogliendo fondi per una campagna per prestare attenzione ai rischi dei batteri altamente fatali. Se l’avessero scoperto prima, Jeanette sarebbe ancora viva.

Questo è scioccante. È tragico come una piacevole giornata in famiglia si sia trasformata in una tragedia. Ma possiamo aiutare la famiglia e gli amici di Jeanette nella loro missione a prestare attenzione a questo batterio.

Aiutateci a condividere questo avviso condividendo questo articolo su Facebook. Se possiamo avvertire gli altri dei pericoli del cibo crudo, rendiamo vana la morte di Jeanette

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram