DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Maggio 2, 2020

Redazione DonnaWeb

La donna con il cancro deve prendere una decisione "impossibile" per la nascita della bambina - Giorni dopo accadrà quello che nessuno si sarebbe aspettato

Heidi Loughlin era contentissima dopo aver scoperto che stava aspettando una bambina. Sfortunatamente, non ha avuto molto tempo per rallegrarsi di tale notizia. Alla donna incinta è stata diagnosticata un cancro nel terzo mese di gravidanza, ma nonostante ciò non voleva interrompere, quindi ha dovuto rifiutare i trattamenti contro il cancro.

A Heidi è stato diagnosticato un cancro nel 2015, quando era al suo terzo mese di gravidanza. Le è stato diagnosticato un cancro al seno e le è stato detto dal suo medico di iniziare immediatamente il trattamento del cancro. Ma ciò avrebbe comportato una presa di posizione difficilissima.

Decisione impossibile

Pubblicità

Heidi non voleva interrompere la sua gravidanza, il che le impediva anche di iniziare i vitali trattamenti contro il cancro. La chemioterapia avrebbe potuto danneggiare il feto. Il medico ha detto che il parto sarebbe stato potenzialmente letale per lei che combatteva il cancro.  

La terribile notizia

Heidi si affidò al proprio istinto e non iniziò le cure per il cancro durante la gravidanza. In questo modo, è riuscita a dare alla luce una bambina che ha conquistato all'istante il cuore di tutti. 

Tuttavia, la felicità della famiglia non durò a lungo, poiché la bambina morì otto giorni dopo il parto. La piccola Ally dormiva tra le braccia di sua madre.

Quattro anni dopo

Sono trascorsi quattro anni dalla tragedia familiare. Heidi ha perso la luce della sua molto tempo fa. Ma ovviamente, messo temporaneamente da parte la tragedia, ha iniziato il trattamento per il cancro subito dopo il parto.

La donna condivide sui social una dedica alla sua bambina che ha visto questo mondo per soli 8 giorni.

-Mia amata, sei stata qui con noi per otto giorni e ne sarò per sempre grata. Buon compleanno mia cara figlia, scrive Heidi.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram