LA DIETA TISANOREICA, COME PERDERE FINO A 10 KG IN 3 SETTIMANE

Iniziamo col spiegare di cosa parliamo quando nominiamo la dieta tisanoreica che è un metodo dimagrante ideato dall’imprenditore Gianluca Mech, nato dalla sua idea di associare gli estratti di erbe ottenuti con il metodo della decottopia ad una dieta dimagrante ipoglucidica.

Dieta-tisanoreica-come-funziona

Si tratta di una dieta priva di glucidi che porta il corpo a non ottenere una dosa sufficiente di carboidrati e di conseguenza induce l’organismo a bruciare i grassi per ottenere energia.

Non si tratta di una dieta iperproteica, poiché pure avendo meno carboidrati non supera mai la dose giornaliera raccomandata di proteine, ma viene definita dall’inventore come una dieta fito-chetogenica, perché lo stadio della chetosi viene accompagnato dall’utilizzo di appositi estratti erboristici che interagiscono in modo positivo sull’organismo.

Come funziona?

La dieta tisanoreica può durare dai 20 ai 40 giorni a seconda dei chili da perdere e si compone di tre fasi, a cui si può anteporre un reve ciclo disintossicante della durata di qualche giorno per preparare il corpo.

Fase intensiva

Può durare da 7 giorni a 3 settimane a seconda del peso da perdere. Si consiglia generalmente 1 settimana per chi deve perdere da 1 a 4 kg, 2 settimane per chi deve perder 5-7 kg e 3 settimane per chi deve perdere 8-10 kg.

In questa fase vengono eliminati i carboidrati e buona parte dei grassi, mentre sono concesse verdure a volontà, carne, pesce e uova una volta al giorno. Inoltre in una giornata sono previste 4 pietanze tisanoreiche che vengono denominate PAT( porzione alimentare tisanoreica). Le pietanze tisanoreiche sono composte da integratori alimentari proteici e decotti di erbe ottenuti con la decottopia.

Fase di stabilizzazione

Permette al corpo di uscire dallo stato di chetosi e di prepararsi ad un percorso alimentari più equilibrato. Questa fase dura da 1 a 3 settimane, vengono reintrodotti i carboidrati a basso indice glicemico e il numero di pietanze tisanoreiche passa da 4 a 2.

Fase di mantenimento


Una volta raggiunto il peso desiderato è importante iniziare una dieta equilibrata di mantenimento che richiede il conteggio delle calorie giornaliere per non rischiare di riprendere i kg persi. Anche questa fase può essere supportata da estratti tisanoreici.

I pro

Come tutte le diete ipoglucidiche/iperproteiche, anche questa dieta consente una perdita di peso rapida, inoltre, le pietanze tisanoreiche vengono preparate con il sapore dei cibi che non possono essere mangiati nel corpo della dieta, quindi risultano molto piacevoli al palato. Prevede la reintroduzione degli alimenti esclusi nella fase iniziale.

I contro

La mancanza di carboidrati può portare malessere, nervosismo, mal di testa e vari sintomi. E’ una dieta costosa perché prevede l’acquisto di pietanze tisanoreiche che si trovano presso farmacia, erboristerie, centri estetici, palestre e prodotti naturali.

Questa dieta si allontana molto dalle linee guida raccomandate dalla piramide alimentare perchè vede l’eliminazione dei carboidrati ma il suo ideatore afferma che è necessario proprio ai fini del dimagrimento ed è comunque una situazione per breve periodo di tempo.

Per poter acquistare i prodotti Tisanoreici bisogna ottenere un certificato di idoneità al programma, per questo la dieta va seguita sotto costante controllo medico.

E’ sconsigliata diabetici e a persone con problemi renali o epatici.

Esempio di menù

Colazione: caffè con dolcificante + 1 pietanza tisanoreica
Pranzo: verdura cruda o cotta + 1 pietanza tisanoreica
Merenda: the con dolcificante + 1 pietanza tisanoreica
Cena: 100 grammi di pollo + verdura cruda o cotta + 1 pietanza tisanoreica