DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Settembre 24, 2019

Redazione DonnaWeb

La coppia scopre che la nuova casa era un laboratorio di elementi pericolosi quando il bimbo non ancora nato aveva seri problemi di salute

Elisha Hessel e suo marito, Tyler, erano riusciti a coronare il loro sogno. Vivevano da qualche tempo nella loro casa dei sogni nel Missouri e, dopo tre anni, Elisha era finalmente incinta .

Ma dopo alcuni esami del sangue di routine, le cose sono cambiate radicalmente per gli Hessel  : un'infermiera ha trovato anfetamine nel suo sangue.

La coppia ha giurato di non aver mai avuto esperienze con droghe, figuriamoci di averne presa una, quindi perché si sono mostrate nel suo sangue?

La colpa era della loro casa.

Pubblicità

"Parlando con i vicini e in qualche modo ricevendo suggerimenti qua e là", ha detto Elisha, secondo  KARE 11 . "Sono andata avanti e ho acquistato un test su Internet per verificare se la casa avesse qualcosa che non andava."

Gli Hessel scoprirono che la casa che pensavano fosse perfetta era stata in precedenza un laboratorio di metanfetamine. Anche se la legge statale del Missouri impone a un venditore di comunicare all'acquirente la storia passata delle droghe in casa, gli Hessel non sono stati informati a riguardo.

Invece riuscirono a scoprire tutto quando il loro indirizzo compariva in un elenco di sequestri di laboratorio .

Nell'ottobre 2013, secondo un rapporto della polizia, quando i funzionari erano entrati per controlli videro un uomo che ha cercato di scappare con attrezzature necessarie per la metanfetamina.

Un'ordinanza della contea di Jefferson impone che quando viene trovato un laboratorio attivo, la polizia verificherà la contaminazione e se la casa è troppo pericolosa verrà chiusa fino a quando non verrà ripulita.

Ma ciò non è mai accaduto nella casa degli Hessel, che ora hanno dovuto abbandonarla.

Mentre gli Hessel si preparano all'arrivo del loro nuovo bambino, vengono lasciati alle prese con il processo di risanamento della loro casa. Hanno ricevuto una stima che sarebbe costato $ 100.000 per ripulire la loro casa.

Tom Alford, un esperto ambientale assunto dagli Hessels, ha affermato che oltre alla composizione chimica che fuoriesce dal pavimento, dai mobili e dalla vernice, si trova anche in alcune parti esterne della casa.

“Prende aria da ogni parte, la inspiri, ti entra nei polmoni, si espande. E poi all'improvviso, un giorno, fai il test e il gioco è fatto. La casa è un totale pericolo."

Gli Hessel vivono attualmente con la madre di Elisha mentre sperano di tornare nella casa dei loro sogni, ma non sono sicuri che questa sarà una possibilità.

E se le finanze e lo stress di ripulire una casa non fossero sufficienti per preoccuparsi, il bambino di Elisha verrà testato per l'anfetamina una volta nato ed è possibile che il Dipartimento dei servizi sociali possa essere coinvolto.

"Tutti vogliono avere la propria casa quando nasce il proprio figlio", ha detto Elisha. "Sono veramente delusa ed amareggiata."

Un GoFundMe è stato creato per aiutare la famiglia.

Che incubo! Non riesco nemmeno a immaginare la rabbia e la delusione che Tyler ed Elisha stanno provando tutt'ora.

Se puoi aiutare, condividi l'articolo su facebook. Anche se dici una preghiera per loro potrebbe aiutarli.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram