La coppia assiste ad una tragedia – La bambina neonata perde le dita delle mani nella vasca da bagno

La gravidanza di Amy Cawley è stata tutt’altro che semplice. La 27enne era stata attentamente monitorata a causa della riduzione dei movimenti da parte della sua bambina in grembo.

Secondo Metro e Newsner, durante la 34a settimana, la madre non sentiva più la bambina. Le scansioni stavano dimostrando che la bambina cresceva lentamente ed era troppo piccola per la sua età, ma ciò non aveva suscitato troppe preoccupazioni, almeno non abbastanza per aspettarsi cosa sarebbe successo.

La tragica scoperta in ospedale

Ciò è cambiato quando è andata in ospedale nel Dorset, in Inghilterra, e le scansioni hanno mostrato che la frequenza cardiaca eccessivamente bassa. Amy avrebbe dovuto far nascere la sua bambina con un cesareo di emergenza.

Il 9 dicembre dell’anno scorso, Darcie-May Ferries è arrivata nel mondo. Ma nulla fu rosa e fiori da quel momento, subito dopo la nascita, i dottori notarono che entrambe le sue braccia erano coperte di macchie nere.

È stata trasferita in una terapia intensiva neonatale e poi in un ospedale attrezzato per affrontare ustioni e innesti cutanei. Una risonanza magnetica ha mostrato che aveva subito un ictus all’interno dell’utero.

I suoi genitori non sono stati nemmeno in grado di tenerla, ed è stata una strada piena di ostacoli d’allora. Darcie ha subito non meno di sei operazioni per rimuovere lentamente le mani e le braccia dopo che sono diventate nere a causa dei grumi nella sua spalla che hanno interrotto l’afflusso di sangue.

In un’occasione, i genitori della bambina hanno anche dovuto assistere ad alcune delle sue dita cadere mentre era nella vasca da bagno.

Anche così, i genitori di Darcie si sono rifiutati di rinunciare alla speranza. Ha trascorso le sue prime sei settimane di vita in ospedale, ma la mamma Amy e il papà Alex guardano al futuro. Da allora hanno creato una raccolta fondi per aiutare a coprire i costi del suo trattamento in corso.

Alex ha detto: “Darcie ha vissuto così tante cose nella sua piccola vita, e ogni giorno ci rendiamo conto di quanto siamo fortunati che sia qui.

“So che non saprà nulla di diverso in quanto crescerà senza braccia e mani, ma capirà che è diversa dagli altri bambini e dipenderà da noi come suoi genitori aiutarla a sentirsi a proprio agio ed essere orgogliosa di se stessa.”

Ci furono anche altri problemi, portando Darcie a subire sei operazioni in quattro mesi. Ora è rimasta con solo il pollice e l’indice sulla mano sinistra, mentre il braccio destro è stato amputato all’avambraccio.

Andando avanti, la bambina richiederà più interventi chirurgici sul braccio destro. La sua famiglia spera di raccogliere fondi attraverso una pagina GoFundMe che aiuterà a pagare per le sue cure necessarie per la sua vita.

Stiamo inviando tutte le nostre preghiere nella direzione della piccola Darcie. Preghiamo che si riprenda e si goda una vita sana e felice.

Condividi questo articolo per augurare buona fortuna a questa famiglia in futuro!