La chiamavano pazza, per 17 anni ha deciso di vivere nel bosco. Quando vedrai la sua casa capirai!

Non è raro che, nel mezzo dello stress quotidiano del lavoro, della scuola o anche della famiglia, si pensi di fuggire dalla città e fuggire nella foresta per avere una vita più semplice e naturale. Bene, per Emma Orbach, dal Galles, è una realtà. Decise che avrebbe abbandonato la sua vecchia vita, lasciandosi tutto alle spalle e andando a vivere in mezzo alla natura.

Fu così che nel 1999 Emma acquistò una vecchia capanna di legno, paglia e argilla per 800 euro e si sistemò nella foresta. Oggi, questa laureata di Oxford si nutre di ciò che produce nel suo giardino, i suoi polli e le sue capre. Usa legna per riscaldare e acqua da una fonte vicina; Per quanto riguarda i trasporti, usa i suoi cavalli. È praticamente una donna indipendente e autosufficiente.

La sua unica vera spesa è i 63 euro che ogni mese deve pagare al municipio per poter vivere nel mezzo della foresta, così che di tanto in tanto ospita clienti nella sua cabina, un’attività che gli piace molto. Emma non è affatto antisociale; Non è scappatoa dalle persone, ma dalle luci, dal traffico, dall’inquinamento e dai problemi quotidiani della vita cittadina.

Così, grazie alla sua nuova vita, ha trovato in natura un gusto per il semplice, il semplice, il buio e il naturale. Emma vive sotto il sole, le stelle la accompagnano di notte.

Vive in modo sano e auto-sostenibile.

La terra le fornisce abbastanza per soddisfare i bisogni di ogni uomo, ma non l’avidità.

Se ami veramente la natura, troverai bellezza ovunque.

Lo spirito umano ha bisogno di luoghi in cui la natura non è stata modificata dall’uomo, è molto diversa.

Guarda profondamente nella natura e capirai tutto meglio.
Albert Einstein.

E tu, saresti in grado di lasciare tutto?