LA BASSA AUTOSTIMA SVUOTA IL PORTAFOGLI E RIEMPIE LO STOMACO, ECCO PERCHE’

Spesso capita che consideriamo la vita come futile e negativa andandoci a rinchiudere dentro un meccanismo simile ad un circolo vizioso di pessimismo dal quale è davvero difficile uscire.

Si sa che atteggiamenti non positivi fanno male alla salute, aumentano lo stress e influiscono anche sul fisico e lo spirito di una persona, ma molti non sanno che ha influenze negative anche sul portafogli.

Secondo una ricerca effettuata dagli studiosi con a capo la professoressa Naomi Mandel, dell’Arizona State University, il pessimismo e lo stress porterebbe a spendere di più e a mangiare di più.


Lo studio ha preso in considerazione il comportamento di 746 studenti che possedevano dei pensieri negativi, al limite  del funereo, scoprendo che erano quelli più grassi e spendaccioni. Perché?

SIETE TROPPO PESSIMISTI? PROVATE A SEGUIRE QUESTI CONSIGLI

Tali studenti tendevano a mangiare un picco di biscotti o acquistare un capo firmato nella migliore boutique della città per evitare di affrontare se stessi, il proprio corpo e i propri pensieri negativi.

Insomma, se ci capita di essere tristi o di avere una bassa autostima, cerchiamo di non tuffarci in shopping compulsivo e abbuffate, ma proviamo a sfogare questa negatività nello sport o in attività più salutari.

FONTE