La bambina torna a casa piangendo, la madre scopre con un video che era stata picchiata a turno dai suoi compagni in autobus

Una madre di Dallas chiede giustizia dopo che sua figlia è stata mostrata in filmati di sicurezza attaccati da diversi studenti sull’autobus della scuola . L’autista del bus non ha fatto nulla per fermare i bambini.

Immagine dello schermo

L’incidente è avvenuto nel mese di novembre, ma Audrey Billings solo di recente ha caricato il di video di 14 minuti su YouTube, perché ci sono volute diverse settimane per ottenere i video delle prove. Inoltre, ha dovuto prima pagare una tassa di $ 600 per ottenere una copia.

Ero molto triste. Ero molto arrabbiata. Sono stato molto delusa “, ha detto a NBC DFW .

L’11 novembre, la figlia di cinque anni di Billings, Alexis, tornò a casa piangendo. Ha detto che un bambino l’aveva colpita sull’autobus. Billings supponeva che si trattasse solo di “un paio di schiaffi”, ma quando vide il video,
“il mio cervello non poteva contemplare ciò che avrei visto”.

Il video della durata di 14 minuti mostra gli studenti di diverse scuole della zona che viaggiano insieme per tornare a casa. La figlia di Billings è seduta in seconda fila dietro l’autista dell’autobus. Quando Billings ha contattato il preside di sua figlia, è stata informata che era un protocollo per l’autista fermare il veicolo e risolvere il problema, ma ciò non è mai accaduto.

Ha sentito grida di aiuto e ha scelto di non fare nulla, avrebbe sicuramente potuto fermare l’aggressione su mia figlia“, ha detto a CBS DFW .

Colpita a turno

Durante l’attacco, Alexis grida chiedendo aiuto mentre gli studenti, a turno, la colpiscono, la tirano e la prendono a pugni. Quando finalmente scende dall’autobus, la guardano tutti e si rendono conto che sta piangendo. E ancora una volta l’autista dell’autobus non fa nulla.

Immagine dello schermo

Dopo una tale situazione, la madre vuole che l’autista venga licenziato. Vuole anche fare qualcosa per la tassa di $ 600 che ha dovuto pagare per vedere il filmato di sicurezza dell’autobus.

Inoltre ha denunciato i bambini coinvolti nell’attacco e Alexis non entrerà più in autobus con loro

Non so cosa mi abbia fatto arrabbiare di più: vedere mia figlia attaccata o vedere un adulto ignorare le sue grida di disperato aiuto“, ha detto.

Tutto questo è scioccante. Come potrebbe questo autista di autobus non fare nulla?