DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Settembre 22, 2021

Alessandro Giordano

Insegnare l’autostima ai bambini: pochi passi per aiutare tuo figlio a credere nelle sue capacità

L’autostima è la considerazione che ogni individuo ha di se stesso e delle sue capacità sia a livello fisico che emotivo.

Avere fiducia nel valore delle nostre azioni e dei nostri comportamenti ci consente di affrontare le sfide quotidiane, prefiggerci degli obiettivi e raggiungerli.

Come sviluppare l’autostima nel bambino

Pubblicità

Secondo Virginia Satir, quando un bambino viene al mondo non ha un passato né delle esperienze per poter gestire se stesso e per valutare le sue attitudini. Il suo punto di riferimento saranno pertanto le persone più significative della sua vita, attraverso le quali riceverà i segnali relativi al valore della sua persona.

È importante prestare attenzione al modo in cui il bambino interpreta i messaggi verbali e non verbali, ad esempio la postura, l’espressione, il tono della voce. Se inviamo al bambino messaggi confusi e dubbiosi, sarà portato a credere di più al linguaggio del corpo che alle parole.

Poche regole permetteranno al tuo bambino di raggiungere un buon livello di autostima

1.Conoscenza di sé:

E' fondamentale far capire al bambino chi è e quale posto occupa nella società, insegnandogli le caratteristiche che lo distinguono dagli altri, ma anche quelle che lo rendono simile e spiegandogli  che le persone agiscono in modo diverso a seconda delle situazioni in cui si trovano.

2.Conoscenza degli altri al di fuori di sé:

Il bambino deve imparare a rispettare e a tollerare le opinioni degli altri, conservando sempre la propria identità e le proprie emozioni.

3.Accettarsi:

Il bambino deve imparare che commettere errori è una cosa naturale e che questi aiutano a migliorare. Per questo motivo devi insegnare al tuo bambino ad essere consapevole dei propri punti di forza ma anche delle sue difficoltà.

4.Autonomia:

Aiutalo ad essere autonomo.

5.Fiducia in sé stesso:

Ricorda gli sempre che ognuno ha il diritto di essere se stesso, con il proprio valore, dimostrandosi, però, disponibile a cambiare i propri metodi.

Concludendo, è importante incoraggiare i bambini riconoscendo i loro successi e facendo in modo che inseguano obiettivi concreti, valutando se stessi  positivamente.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram