Influenza, questo inverno sarà la più aggressiva degli ultimi anni

Con il passare degli anni i virus influenzali sembrano diventare sempre più forte, negli ultimi 5 anni l’aumento dei malate è costante; nel 2013 ci sono stati 3,5 milioni a letto, nel 2014 ben 4 milioni e nel 2015 quasi 5 milioni di influenzati.

Secondo gli esperti, se l’inverno si manterrà con temperatura rigide, saranno 7 milioni gli italiani colpiti dall’influenza, un numero importante, che purtroppo in alcuni casi possono trasformarsi in complicazioni e decessi. Lo scorso anno hanno perso la vita 8.000 persone e per quest’anno si prevedono circa 11 mila decessi.

Gli esperti sono convinti che quest’anno l’influenza sarà la più aggressiva degli ultimi 10 anni, con diversi picchi di malati nel corso dei mesi invernali.

Facendo uno stima più approfondita, tra i virus classici influenzali e quelli parainfluenzali, si stimano 17 milioni di italiani colpiti; molto dipenderà dalle condizioni meteo, gli scienziati affermano: “Se l’inverno dovesse prolungarsi con temperature fredde, i pazienti aumenteranno notevolmente. Qualora invece gli sbalzi termici si diminuiranno, anche i malati saranno molto meno”.



Tra i rimedi naturali per l’influenza, ci sono questi utili consigli:

Mantenere il corpo idratato, durante una brutta influenza è importantissimo farlo perchè la disidratazione è dietro l’angolo. Bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Gargarismi con acqua salata che va a toccare direttamente la parte dolorante che provoca l’infezione del tratto respiratorio, inoltre, il sale uccide i germi attaccati alla parete della gola.

Impacchi caldi da appoggiare sulla zona dolorante, in caso di mal di testa, va bene sulla fronte, mentre se si avverte un fastidio paranasale, si può effettuare un impacco anche sul naso.

Fonte: www.oggidonna.net