DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Maggio 26, 2020

Redazione DonnaWeb

Immerge un vestito nel mar morto per due anni, la trasformazione dell'abito è sorprendente

Tutto questo è iniziato intorno al 2014, quando l'artista Israeliana Sigalit Landau ha voluto fare un'esperimento affascinante, immergere un abito nero nel mar morto per due anni e vederne i risultati.

L'artista in questione, è un talento nato, sul suo sito web potete ammirare numerose creazioni che possono lasciarvi a bocca aperta, tra queste, citiamo il progetto Salty Bride, ovvero l'immersione dell'abito e trasformarlo in un "cristallo di sale".

Secondo Upsocl, Il progetto consisteva in 8 foto che ci avrebbero mostrato tutto il processo attraverso il quale il vestito è andato sott'acqua.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Sigalit Landau (@sigalitlandau) in data:

Pubblicità

L'artista afferma di essere stata ispirata da un'opera chiamata " Dybbuk ", che ha a che fare con una giovane donna, che finisce per essere posseduta dallo spirito del suo amante morto. L'abito infatti è una replica di ciò che indossava l'attrice nella pellicola datata 1937.

Ogni 3 mesi la donna insieme al suo staff si immergeva per valutare lo stato dell'abito durante la permanenza in acqua.

Visualizza questo post su Instagram

... In. The making. The unbelievable team: yasmin diana yotam yoav adar uri nimrod.

Un post condiviso da Sigalit Landau (@sigalitlandau) in data:

Youtube / Did You Know?

Il risultato finale è sorprendente, l'abito nero, in due anni ha completamente cambiato colore, diventando bianco cristallo a causa del sale contenuto nell'acqua.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Sigalit Landau (@sigalitlandau) in data:

Puoi guardare un video dell'intero processo qui sotto:

Fonti: Upsocl, Sigalit Landau, Did You Know?

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram