Il Wifi nuoce davvero alla salute? Ecco come proteggersi

Utilizziamo ogni giorno la tecnologia Wifi, una tecnologia di rete wireless che attraverso delle onde radio è in grado di farci collegare ad internet ad alta velocità, sfruttando dispositivi wireless come telefoni, tablet e pc portatili.

L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro ha classificato la “”Wifi” come un possibile cancerogeno per la salute dell’uomo. Uno studio condotto dalla UK Health Protection Agency ha dimostrato come i router Wifi mettono in pericolo la salute e lo sviluppo di piante e persone.

Wifi: quali sono i rischi per la salute?

  • Maggiori problemi di concentrazione
  • Mal d’orecchi
  • Mal di testa intensi e frequenti
  • Insonnia
  • Disturbi del sonno
  • Fatica cronica

Wifi: come proteggersi dalle onde radio?

Evitare di posizionare il router wireless in cucina o in camera da letto

Non tenere lo smartphone nei pantaloni, nelle tasche di giacche, camice o nella cintura.

Ridurre al minimo l’utilizzo del telefono in auto e usarlo solo con gli auricolari, perché i segnali rimbalzano nel veicolo e la testa diventa una sorta di antenna.


In casa meglio usare i telefoni cablati per ridurre le radiazioni

Se si è in stato di gravidanza, tenere il cellulare lontano dal ventre, tenerlo vicino solo quando è indispensabile e quando non lo si utilizza, tenerlo in un’altra stanza. Scegliere gli sms invece che le chiamate.

Meglio evitare l’uso di baby monitor wireless perché lavorano sulla frequenza del microonde, meglio i vecchi monitor cablati.

Scollegare tutti i dispositivi Wifi prima di andare a dormire.

Fonte:http://www.evoluzionecollettiva.com