Il volto di Chiara Ferragni per rappresentare la Santa Vergine: il Codacons si scaglia contro

Il volto di Chiara Ferragni per rappresentare la Santa Vergine nell’opera di Giovan Batista Salvi, chi l’avrebbe mai detto? E’ successo davvero: l’influencer più influente di tutti i tempi è approdata in un dipinto famoso e, oltretutto, nelle vesti della Madonna.
Il polverone dato dalla notizia si alza dopo che periodico ‘Vanity fair’ pubblica l’immagine diChiara Ferragni nei panni della “Madonna con il bambino che le porge un frutto”, un noto dipinto a olio su tela di 49 per 65 centimetri realizzato nel 1660 da Giovan Batista Salvi ed esposto due anni fa a Perugia nella mostra curata da Vittorio Sgarbi.

Chiara Ferragni denunciata dal Codacons: la foto versione Madonna è  un'”offesa” | QuiFinanza

Si tratta di uno dei dipinti del pittore sassoferratese, un dipinto che viene del tutto stravolto con il viso di Chiara Ferragni.
Una rielaborazione grafica realizza da Francesco Vezzoli, rielaborazione che il Codacons
nazionale ritiene blasfema ed offensiva del sentimento religioso tanto che il Codacons fa un esposto alla Procura e al ministro Franceschini ed a Papa Francesco.
Secondo il Codacons si è trattato di una gravissima mancanza di rispetto sia per i cristiani che per l’arte.
Il caso è molto difficile da valutare in quanto se da una parte può essere condivisibile il parere del Codacons dall’altro c’è la consapevolezza che la pubblicità che può portare Chiara Ferragni alla cittadina sentinate è indiscussa.
L’opposizione consiliare per voce del capogruppo della Lega ed ex candidato sindaco Giovanni Mezzopera. afferma di avere scritto al sindaco affinché intervenga per tutelare Giovan Batista Salvi da quello che ritiene essere una grave affronto.
L’ esposto del Codacons è stato poco gradito dalla comunità social che accusa a sua volta il Codacons per aver preso di mira Chiara Ferragni, che già nel gennaio 2019 era stata chiamata in causa per la sua eventuale partecipazione a Sanremo.
Giovan Batista Salvi è una figura simbolo della comunità e per questo viene ogni anno
omaggiato da una rassegna a lui dedicata che sta per tagliare il traguardo dei 70 anni.