IL VIRUS DELL’EBOLA, QUAL’E’ LA VERITA’? I FALSI MITI

Negli ultimi giorni si è parlato moltissimo dell‘epidemia dell’Ebola scoppiata in Africa che ha contagiato 2.000 persone uccidendone 1.000, inevitabilmente nella popolazione europea è subito nata preoccupazione, soprattutto a causa delle informazioni scorrette date.

L’Ebola è una malattia terribile ed è vero, ma si è calcato troppo la mano sul fatto che possa contagiare facilmente e rapidamente anche il nostro paese, per questo motivo abbiamo deciso di puntualizzare su alcune informazioni inesatte rilasciate ai cittadini.

E’ stato detto che l’epidemia è fuori controllo: in realtà il virus resta circoscritto all’interno di una determinata area dell’Africa Occidentale, dalla quale è davvero difficile che esca e se anche ciò avvenisse, il rischio di epidemia è davvero molto basso.

L’Ebola può sbarcare in Europa? E’ una circostanza poco probabile visto che la diffusione del virus può essere contenuta seguendo regole rigide nel trattamento dei pazienti. A differenza di altri virus, il contagio avviene solo per contatto diretto con sangue o liquidi corporei di malati e non per via aerea.

Molti hanno affermato che l’Ebola è la malattia più pericolosa del mondo, ma in realtà non è così se si pensa che in Africa ogni giorno muoiono circa 3.000 persone per malattie come l’Aids, a fronte degli 887 morti per Ebola in sei mesi.


Lo stato di mortalità è del 90% ? Tra il 1976 e il 2002 era così, ora i decessi sono il 55% dei casi.

L’Ebola si diffonde velocemente? In realtà, se paragonata ad altre infezioni, come l’influenza, la sua diffusione è molto più lenta.

Insomma, nella maggior parte dei casi si tratta solo di allarmismi, per questo motivo è meglio non prendere totalmente sul serio quello che i media ci trasmettono, preferendo sempre e comunque di verificare le fonti da portali più informati sull’argomento.

FONTE