Il rifugio non capiva perché il cane è stato abbandonato da 5 padroni diversi, poi scopre la terribile verità

I primi sette mesi di vita del piccolo Ivor furono pieni di confusione.

Il povero cucciolo ha vissuto con cinque padroni diversi, ma era stato abbandonato da ognuno di essi.

Ogni volta che iniziava a stabilirsi da qualche parte, veniva cacciato via. Non c’era famiglia che desiderasse il cane. “C’è qualcosa che non va in lui!”, “Non ascolta niente di quello che dicevo!” Affermavano le persone.

Alla fine del 2017, Ivor era di nuovo entrato nel rifugio per la protezione degli animali; per la quinta volta era stato abbandonato da una famiglia.

Tutti quelli che avevano posseduto Ivor dicevano che era un cane rumoroso che non smetteva di abbaiare.

Presto il rifugio decise di indagare più direttamente sul perché nessuno voleva Ivor … la ragione è davvero straziante!

Il cane Ivor
Facebook

Diverse famiglie avevano deciso di adottare Ivor, il che significa che il cane trascorse gran parte dei suoi primi mesi dentro e fuori dal rifugio per cani.

Dopo la quinta volta – il rifugio si accorse che tutti i padroni davano più o meno le stesse lamentele, il cane abbaiava sempre e non ascoltava quello che gli veniva detto. Il personale iniziò a diventare sospettoso.

Spesso non è facile per rifugio con tanti cani notare se uno di loro è sordo.

Ma quando i volontari presso il canile Ivor hanno testato il suo udito, hanno capito subito perché aveva problemi ad adattarsi a una casa normale – Ivor non riusciva a sentire nulla.

Facebook

Nessuno dei precedenti proprietari aveva saputo che Ivor fosse sordo, ma per fortuna gli amanti degli animali al rifugio iniziarono immediatamente a imparare il linguaggio dei segni per comunicare con il cucciolo.

Inoltre, Ivor ha imparato rapidamente anche lui.

I volontari per la prima volta gli hanno insegnato ad avvicinarsi facendogli toccare il palmo della mano tesa. Lo hanno poi introdotto ad altri comandi di base.

Facebook

Poco dopo, Ivor fu di nuovo posto in adozione. Lì incontrò una ragazza che alla fine sarebbe diventata la sua amata proprietaria: Ellie Bromilow.

Ci fu una connessione istantanea instaurata tra i due e Ellie non impiegò molto a convincere la sua famiglia ad adottare Ivor nella loro casa.

Facebook

Il rifugio aveva già insegnato a Ivor molti comandi, ma Ellie desiderava spingere ulteriormente la sua istruzione. Voleva aiutare Ivor a scoprire tutto ciò che gli era mancato in altre case.

Aveva già imparato il comando di segno” siediti “e” vieni qua “dallo staff del rifugio, ma ora conosce molto di più come” sdraiati “,” fermo”,” “e sta imparando” pappa ” e così via”,” ha detto Ellie, secondo il quotidiano britannico Metro .

Facebook

Dopo aver risolto questo problema, la nuova famiglia ha scoperto che in effetti Ivor è un cane molto intelligente: aveva solo bisogno di conoscere il mondo nel suo modo unico.

A causa della sua disabilità, l’olfatto, la vista e il tatto di Ivor sono notevolmente migliorati.

Facebook

Ad Ivor piace particolarmente usare il suo naso per inseguire cose che i padroni gli nascondono in casa.

“Mentre ad altri cani possono mancare delle cose, i miei occhi sono addestrati ad osservare tutto. Anche quando dormo, vedo tutto, sento la vibrazione di porte e passi e riesco a fiutare un pezzo di prosciutto a un miglio di distanza ”, dice sulla pagina Facebook di Ivor .

Facebook

E un’altra cosa in cui Ivor eccelle? Dormire.

Apparentemente, adora semplicemente insinuarsi nel letto e rilassarsi dopo una lunga giornata di avventure.

Sì, siamo d’accordo, sembra essere un cane meraviglioso.

Facebook

Quando non dorme o si diverte a passeggiare con Ellie, Ivor ama semplicemente comunicare con lei, cosa che non ha mai avuto la possibilità di fare nelle altre case.

Guarda tutto e sa quando le persone stanno cercando di parlare con lui.

Facebook

Vivere con un cane sordo può comportare problemi che normalmente non avresti con i soliti cani. Fortunatamente, Ellie sembra avere tutti gli strumenti necessari per prendersi cura di Ivor.

Auguriamo a questo duo buona fortuna.

Condividi questo articolo se pensi che tutti i cani meritino una possibilità!