DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Novembre 26, 2018

Redazione DonnaWeb

Il piccolo Jaxon ucciso da una bambina di 10 anni, il padre:"Voglio che sia processata come un'adulta"

Una bambina del Wisconsin di 10 anni è accusata della morte di un bambino di 6 mesi.

La polizia dice che ha lasciato cadere il bambino per terra e poi  gli ha calpestato la testa in un asilo nido a Chippewa Falls. "Ho aspettato 37 anni un figlio, sono stato estremamente fortunato perché non ha mai pianto, non si lamentava, aveva sempre sorrisi felici per tutti", ha detto il padre di Jaxon, Nate Liedl. Suo figlio stava lottando per la sua vita quando arrivò all'asilo nido di Chippewa Falls il 30 ottobre. Liedl, insicuro delle condizioni di suo figlio, seguì l'ambulanza all'ospedale di St. Joe.ll'inizio, Jaxon sembrava essere a posto. Ma poi, il messaggio che nessun genitore avrebbe mai voluto sentire.

"Avevano parlato di cosa avremmo fatto se il suo cuore si fosse fermato e mi ha colto completamente alla sprovvista, ho mandato un paio di messaggi alla famiglia per far loro sapere che Jaxon non ce la farà. Ricordo che sono stato tanto male. Sì, è davvero un duro colpo ", ha detto Liedl. La sera del 1 novembre, Jaxon è morto. Il 5 novembre, la bambina di 10 anni accusata della morte di Jaxon è apparsa nel tribunale per adulti della contea di Chippewa. Liedl era lì, tremante e sopraffatto bel vedere l'assassino accusato di suo figlio. "Non la vedevo come una bambina di 10 anni, l'ho vista come la persona che ha ucciso mio figlio e lei, secondo me, meritava di stare in manette perchè è una criminale", ha detto Liedl.

Pubblicità

Guardò la ragazza singhiozzare mentre veniva portata via in manette. Liedl ha detto che aveva un obiettivo in mente: farsi vedere da lei. Liedl dice che il suo tempo che ha avuto a disposizione con suo figlio è stato ancora più breve a causa di ritardi nel processo di custodia dei figli. Ha detto che "perdere quei primi tre mesi è stato abbastanza difficile, successivamente gli hanno concesso solo otto ore al giorno, mi sento come se mi avessero privato del tempo con Jaxon." Ora non riuscirò ad ottenerlo.

Se qualcuno aiuterà un padre a trascorrere più tempo con il suo bambino, farà un'azione meravigliosa. " Nonostante la tragedia, Liedl dice di non incolpare il direttore dell'asilo per quello che è successo. La ragazza accusata della morte di Jaxon tornerà in tribunale l'11 dicembre.

 

 

 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram