Il personale ospedaliero era in ferie – Un medico inesperto uccide un neonato

La nascita di un bambino dovrebbe essere il momento più felice della vita di un genitore. Tuttavia, Sarah e Tom hanno avuto una nascita da incubo. Un bambino di una settimana è morto in ospedale.  

Sarah Richford è stata portata d’urgenza in ospedale perché il liquido amniotico era sparito. Tuttavia, in ospedale, il parto non è iniziato abbastanza velocemente, quindi i medici hanno deciso di effettuare una sezione di emergenza. Questa procedura di solito dura circa 30 minuti, ma il taglio cesareo di Sarah ha richiesto un’ora e mezza.

Medico inesperto

Si è scoperto che la persona che completava il parto di emergenza non aveva la formazione necessaria. Il bambino era incosciente alla nascita né respirava né emetteva alcun suono. Il piccolo Harry aveva già iniziato a diventare bluastro e il personale sanitario si rese conto della gravità della situazione solo mezz’ora dopo.

I dottori hanno svegliato il bambino. Ma era incosciente da molto tempo, causando gravi lesioni cerebrali. La coppia ha goduto della presenza del loro bambino per sette giorni prima che il neonato dormisse per sempre.

L’ospedale ha ricevuto molte recensioni per cure scadenti. Sfortunatamente, il figlio della coppia non è l’unico bambino morto a causa di cure inadeguate. Secondo il Daily Mail , i dipendenti regolari non vogliono fare turni nei fine settimana, il che ha costretto l’ospedale ad assumere personale medico inesperto.

Le autorità hanno assunto il compito di determinare se la morte del bambino era dovuta all’inesperienza del personale infermieristico. La famiglia ha fatto causa all’ospedale per la morte del figlio.

Riposa in pace, piccolo angelo!

Mandato le più sentite condoglianze ai genitori!