Il parrucchiere diventa improvvisamente scortese con la cliente, lei risponderà così

Una donna, molto entusiasta del viaggio imminente con suo marito verso Roma, era andata dal parrucchiere per sistemare i capelli in modo da essere pronta per il lungo viaggio.

Durante la chiacchierata con il parrucchiere la donna raccontò dell’imminente viaggio verso la capitale d’Italia con il marito.

Tuttavia, non poteva aspettarsi una serie di risposte del genere.

“Roma? Perché qualcuno dovrebbe voler andare lì? È affollato e sporco. Sei pazza ad andare in quella città. Allora, come ci andrai?”

Disse il parrucchiere

Stiamo volando con la compagnia aerea Continental“, ha risposto. “Abbiamo trovato su internet un buon prezzo per i biglietti!

Continental?” gridò il parrucchiere. “Gli aerei di questa compagnia sono vecchi, i loro assistenti di volo sono brutti e sono sempre in ritardo. Davvero pessimo. Allora, dove alloggi a Roma? “

“Saremo in piccolo luogo esclusivo vicino il fiume Tevere.”

“Non andare oltre. Conosco questo posto. Tutti pensano che sia chissà cosà, ma è davvero una discarica “.

“Molto probabilmente andremo a vedere il Vaticano e forse andremo a vedere il Papa”.

“È ricco!”, rise il parrucchiere. “Tu e un milione di altre persone fate sempre carte false pur di vederlo. Avrà le dimensioni di una formica. In ogni caso, buona fortuna per questo pessimo viaggio. Ne avrai bisogno. “

Un mese dopo, la donna è venuta per un’altra acconciatura. Il parrucchiere le ha chiesto del suo viaggio a Roma.

È stato meraviglioso”, ha spiegato la donna, “non solo eravamo puntuali su uno dei nuovissimi aerei di Continental, ma era in overbooking e ci hanno portato in prima classe. Il cibo e il vino erano meravigliosi, e ho avuto un bel cameriere di 28 anni che mi ha servito mani e piedi “.

E l’hotel era fantastico! Avevano appena finito un lavoro di ristrutturazione da 5 milioni di euro e ora è un gioiello, uno dei migliori hotel della città. Anche loro erano in overbooking, quindi si sono scusati e ci hanno dato la suite del loro proprietario senza alcun costo aggiuntivo!

Bene,” borbottò il parrucchiere, “buon per te, ma sono sicuro che non sarai riuscita a vedere il Papa“.

In realtà, siamo stati abbastanza fortunati, perché mentre facevamo il giro del Vaticano, una Guardia Svizzera mi ha dato un colpetto sulla spalla e ha spiegato che al Papa piace incontrare alcuni visitatori, e se fossi così gentile da entrare nel suo stanza privata e aspettare, il Papa mi saluterebbe personalmente.

Infatti, cinque minuti dopo, il Papa è entrato dalla porta e mi ha stretto la mano! Mi sono inginocchiato e lui mi ha detto qualche parola .. “

“Oh veramente! Cosa ti ha detto? “

Mi ha chiesto: “Chi ti ha incasinato i capelli?”

Se questa storia ti ha lasciato un sorriso, condividila sui social.

N.B. Le immagini erano solo rappresentative.