Il papa bacia la testa di una bimba di due anni con una grave malattia – due mesi dopo i dottori scoprono che è avvenuto un miracolo!

Ci sono momenti nella vita che restano intensamente nella tua memoria, non importa quanto tempo sia passato. Ad esempio, ricordo chiaramente di essere andata a trovare mio fratello in ospedale quando è nato. Ricordo anche vividamente di aver subito un’operazione quando avevo sei anni – circa trent’ anni fa.

Sebbene dubito che dimenticherò mai una di queste due cose, però, impallidiscono in contrasto con la storia che la famiglia Masciantonio deve raccontare, da quando la loro figlia Gianna incontrò Papa Francesco a Filadelfia.

La famiglia ricevette una chiamata da un amico che lavorava nell’FBI, Donny Asper. Quel giorno gli è stato di aiuto con la sicurezza del Papa e ha ordinato loro di andare in centro in fretta se volevano avere una possibilità di incontrarlo. La famiglia ha seguito rapidamente le istruzioni.

Donny desiderava che la figlia dei suoi amici, Joey e Kristen, incontrasse il papa. I genitori sono entrambi devoti cattolici e alla piccola Gianna era stata diagnosticata una malattia del sangue estremamente rara e un tumore.

Stavano pregando che potesse ricevere le benedizioni di papa Francesco nel centro di Filadelfia. C’erano migliaia di persone nella zona che miravano tutti alla stessa cosa, e la famiglia era dubbiosa nel lasciare la propria casa, temendo che le condizioni di Gianna potessero peggiorare in una folla del genere.

Alla fine, hanno deciso di metterla in guardia dal vento e fare il viaggio. Ripensandoci, devono ringraziare la loro volontà che hanno avuto …

La famiglia si diresse verso un’area in cui il papa doveva passare. Una volta che Joey vide papa Francesco che si stava dirigendo verso la loro posizione, sollevò la bambina in alto per attirare l’attenzione delle guardie di sicurezza. Uno di loro vide la piccola e la portò dal papa.

Lì, tra migliaia di persone, papa Francesco ha baciato la sua testa, benedicendo così la fanciulla.

Youtube

Terminata la giornata, le cose tornarono rapidamente alla normalità. Le visite dal medico erano frequenti e la famiglia cercava di rimanere positiva di fronte alle avversità.

Ma poi, solo sei settimane dopo l’incontro di Gianna con il papa, Joey e Kristen ricevettero una notizia che rasentava un miracolo. Le scansioni hanno mostrato che il suo tumore si era ridotto significativamente, permettendo a Gianna di iniziare una guarigione costante.

Il bacio del papa ha avuto un effetto curativo? Non lo sapremo mai per certo, ma la famiglia è certa della propria convinzione. “Il bacio era opera di Dio, questo è certo”.

Guarda il video qui sotto per ulteriori informazioni:

Credi che Dio abbia usato il papa come tramite per concedere un miracolo alla piccola Gianna? La famiglia lo crede certamente!

In ogni caso, è bello che il tumore si sia ridotto in modo così significativo e le auguriamo tutto il meglio per andare avanti. Condividi questo se credi nei miracoli!