Il padrone senza cuore ha seppellito vivo il suo cane nel bosco, il piccolo avvelenato è riuscito a scavare e salvarsi

È davvero triste che le persone decidano di fare del male ad animali innocenti. Su Internet si sta diffondendo una storia su un cane di nome Kiryusha, il cui padrone ha deciso di seppellirlo vivo. Fortunatamente Kiryusha è riuscita a scavare la sua tomba.

Gli animali meritano amore e cura. È responsabilità del proprietario dell’animale prendersi cura del cane. Ottenere un animale domestico richiede impegno. Sfortunatamente, non tutte le persone si prendono cura degli animali.

Atto crudele

Kiryusha ha vissuto difficoltà durante la sua vita. Il proprietario ha avvelenato il suo cane e lo ha seppellito vivo nel bosco. L’uomo crudele voleva rinunciare al suo cane senza una buona ragione. Il caso è stato segnalato dal sito di notizie The Mirror .

Ha lottato per la sua vita

Il cane è sopravvissuto all’avvelenamento, è riuscito a dosare le sue ultime forze per sopravvivere e scappare dal bosco abbandonato. Un passante ha notato il cane che camminava sul ciglio della strada in Russia. La donna si è fermata per aiutare l’animale bisognoso.   

Kiryusha era davvero in pessime condizioni e non riusciva a stare in piedi. Il cane era bagnato fradicio e ha dormito per tutto il tragitto in macchina fino al rifugio per animali. Il personale è riuscito a identificare il padrone del cane. 

L’uomo si è “giustificato” dicendo che voleva rinunciare al suo cane perché era gravemente malato. Tuttavia, non è stato così.

Sulla base dello studio del veterinario, il cane era perfettamente in salute. Il padrone aveva chiaramente mentito per nascondere la crudele verità. Kiryusha vive temporaneamente nel rifugio prima di trovare una famiglia adottiva. Il cane si è ripreso dall’avvelenamento e sta proseguendo molto bene in termini di salute.

Speriamo che il proprietario riceva la punizione che merita!

Premi il pulsante Condividi così anche i tuoi amici possano leggere questa storia!