Il padre morente scrive un messaggio alla figlia di un anno e mezzo – Rivelerà un segreto che spezzerà per sempre il cuore della sua famiglia

Quando arriva un tragico messaggio su una malattia grave, probabilmente non c’è nessuno al mondo che sappia come ricevere effettivamente la notizia se non accade realmente.

Per il britannico Adam Cattermole, 36 anni, l’avviso da parte dei dottori sul suo cancro ha comprensibilmente portato uno shock per lui.

Pertanto, decise di scrivere del segreto del suo letto di morte alla figlia di un anno e mezzo.

Malattie e tragedie possono colpire dal nulla come un lampo dal cielo limpido.

Non è possibile immaginare come si reagirebbe, in quanto parente o vittima, fino a quando non si verifica l’orribile vicenda.

Così è stato per il 36enne Adam Cattermole dall’Inghilterra. I dottori gli hanno detto che soffriva di un grave tumore all’intestino.

Il messaggio ha riguardato non solo se stesso ma anche la moglie ed i loro due figli Harry, 6 anni , Jacob, 4 anni e la figlia di 17 mesi Rosie.

Il futuro di Adam è ancora incerto poiché le sue possibilità di superare il cancro non sono ancora chiare, scrive The Daily Mail.

Per Adam, era importante fare qualcosa per i suoi bambini. E scrivere una lettera era un modo giusto per andare avanti.

– “Spero che i miei figli diventino persone fantastiche. Ma spero di poter essere con loro quando saranno più grandi”,scrive Adam nella lettera.

Dopo il messaggio: la grande paura di Adam per la figlia Rosie

Ma nella lettera ai bambini condivideva anche un segreto per la figlia più giovane della famiglia, Rosie.

Voglio vederla iniziare la scuola, vederla in grembiule, vederla crescere. Voglio vederla innamorata, magari sposata un giorno (non lo saprai mai con la prossima generazione), tenerle la mano”, scrive.

Ma è soprattutto la paura più grande e che la piccola Rosie non si ricordi di suo padre, in quanto ancora troppo piccola.

La paura peggiore è pensare: si ricorderà di me? Potrebbe avere solo delle foto con cui ricordarmi.

E’ così orribile dover pensare all’idea di perdere la famiglia in maniera improvvisa, speriamo che Adam riesca a vincere la malattia. Possiamo solo immaginare cosa sarai stato costretto a passare. Pensiamo a te e alla tua famiglia! Ti auguriamo il meglio!