Il modo giusto per innaffiare le orchidee e farle durare a lungo

Nei negozi di giardinaggio si vedono spesso orchidee o pubblicità con etichette che suggeriscono di annaffiarle con cubetti di ghiaccio. Ti dicono di aggiungere da 3 a 5 cubetti di ghiaccio a settimana, per mantenerli idratati.

Questa idea è ottima, ma solo per i proprietari di questi negozi, dal momento che l’acqua fredda ucciderà la tua orchidea lentamente. Anche se sembra che la pianta stia fiorendo. Tutto questo è così che quando questo accade devi comprarne un altro subito dopo averli comprati.

Come sapere se le tue orchidee hanno bisogno di acqua 

Un modo semplice per sapere se la tua pianta ha ancora acqua, è sentire il peso della pianta dopo averlo innaffiato. In questo modo, la prossima volta che la sollevate, se la pianta è leggera, è un segno che avete già bisogno di acqua.

Puoi anche attaccare una matita sul fondo della pentola e se esce bagnata significa che ha ancora acqua.

Evita di far annegare le tue piante con troppa acqua

È incredibile ma è vera la quantità di piante di orchidee che muoiono perchè troppo innaffiate. Ma questo problema non è nella quantità dell’acqua, ma in coloro che non sanno come farlo.

La maggior parte delle persone che acquistano orchidee non hanno idee sul tipo di orchidea che stanno acquistando e su come prendersene cura correttamente. Alcuni li irrigano di più fino a quando soffocano e altri fino a quando non si asciugano.