DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Aprile 7, 2018

Redazione DonnaWeb

Il messaggio di Antonietta Gargiulo: "Il male non ha vinto, in me regna un senso di pace" (video)

Ha rotto il silenzio, Antonietta Gargiulo, unica sopravvissuta alla strage di Cisterna, si sente chiaramente la sua voce in un video pubblicato dalla Comunità Gesù Risorto.

Si sente la sua voce e le sue parole, ringrazia tutti coloro che hanno pregato per lei dopo la strage del 28 febbraio scorso, quando Luigi Capasso, il suo ex marito, ha sparato tre colpi di pistola contro di lei per poi salire in casa delle figlie, uccidere le due bambine, Alessia e Martina, e dopo parecchie ore, togliersi la vita.

Antonietta è uscita dall'ospedale il 21 marzo ed è in un luogo segreto, seguita dalla famiglia e dalla comunità di preghiera di cui faceva parte.

Pubblicità

"Ciao a tutti cari fratelli - dice Antonietta -. Sono Antonietta Gargiulo e oggi voglio ringraziare ognuno di voi per le preghiere e per l'amore. La mia vita oggi qui è un miracolo e ringrazio Dio ogni istante. Il vero miracolo, ancora, è l'amore che ha circondato me e soprattutto le mie bambine. Il vero miracolo è che l'odio, il male e il rancore non hanno vinto nei nostri cuori, ma regna un senso di pace, pietà e misericordia. Regna l'amore che si sta estendendo a cerchi concentrici come da una goccia e sta arrivando lontano. La parola di Dio ha vinto sulla morte ed io lo posso testimoniare". Antonietta, poi, ringrazia tutti coloro che hanno pregato per lei e li invita a continuare a farlo.

Testimonianza d'amore di Antonietta Gargiulo. La potenza della preghiera vince su tutto!

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram