Il messaggio di alcuni genitori affisso sulla porta del pediatra per chi non vaccini i figli

Il morbillo torna a preoccupare, in Italia si moltiplicano i casi, a causa della spinta del movimento antivaccinisti, spinta dal medico britannico Andrew Wakefield, che è stato poi radiato perché aveva lanciato teorie sulla possibile correlazione tra vaccini del morbillo e autismo nei bambini.

I genitori di un bambino di appena sei mesi, ricoverato in gravi condizioni all’ospedale pediatrico Salesi a Falconara (Ancona), hanno lanciato un messaggio, affissando un foglio di carta sulla porta dello studio medico Gelileo Gelilei, dove lavora il loro pediatra.

Sul foglio si legge:
«I pediatri dello studio medico ‘Galileo Galilei’, il papà e la mamma del piccolo bambino ricoverato in condizioni critiche all’ospedale ‘Salesi’ perché contagiato dal morbillo ringraziano sentitamente i genitori che non vogliono vaccinare i propri figli, consentendo il dilagare di una malattia che nel 2017 sarebbe dovuta essere estinta!».


Le vaccinazioni, infatti, si sono ridotte di molto in vari paesi, tanti sono i medici ad avvertire che non c’è alcuna correlazione tra vaccini e autismo, a differenza di quanto sosteneva lo studio di Wakefield , ritrattato solo in seguito ma uscito proprio quando il morbillo stava per essere completamente debellato.

Un dato allarmante, nei primi mesi del 2017 sono in Italia c’è stato un incremento dei casi del 230%.

Fonte: http://www.leggo.it/news/italia/il_messaggio_brillante_genitori_bimbo_col_morbillo_non_vaccina_propri_figli-2333463.html