Il marito in lutto condivide le immagini strazianti di sua moglie e del nascituro dopo essere stati uccisi in un incidente d’auto – Molti utenti sono rimasti in lacrime

Krystil Kincaid era incinta di 8 mesi quando un sospetto ubriaco si è schiantato contro la sua auto in California.

Il suo bambino non ancora nato è morto e Krystill è stata messa in stato di sostentamento, ma è morta il giorno seguente.

Il marito di Krystil ha condiviso le immagini del funerale di sua moglie sui social per chiedere giustizia a sua moglie ed al nascituro.

“Come posso spiegare ai miei figli questa ingiustizia. Io e i miei figli non ci siamo mai sentiti così tristi “, ha scritto in un  post di Facebook.

Ci vuole solo un minuto per cambiare la vita come la conosciamo.

Un anno fa, il mondo di Zach Kincaid è cambiato completamente quando un guidatore ubriaco si è schiantato contro l’auto in cui stava viaggiando la moglie incinta.

Quando i paramedici arrivarono sulla scena, videro la 29enne Krystil intrappolata nel suo minivan “parzialmente in fiamme”.

Krystil è stata portata di corsa in un ospedale vicino, dove è stata sottoposta al supporto vitale.

Ma purtroppo, non c’era più niente da fare secondo i dottori. Sia Krystil che la sua bambina furono dichiarate morte il ​​giorno seguente.

Zach ha fatto riposare Krystil e la loro figlia non ancora nata il 26 settembre dell’anno scorso. Ha anche pubblico su Facebook  alcune foto strazianti del servizio, che ha lasciato migliaia di utenti lacrime.

L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano
Krystil Kincaid / Facebook

Le immagini che Zach Kincaid, marito e padre di quattro figli, ha pubblicato per il suo funerale nel 2018 foto che mostrano la moglie e la bambina decedute.

Un guidatore ubriaco che sfrecciava lungo un’autostrada a due corsie a oltre 85 chilometri all’ora nella corsia sbagliata dietro un angolo cieco ha distrutto la mia famiglia”, ha scritto Zach su Facebook.

Le immagini strazianti mostrano la famiglia che saluta la 29enne Krystil che giace in una bara con la sua bambina.

Zach Kincaid / Facebook

Zach ha anche portato la sua bambina morta, che la coppia aveva pianificato di chiamare Avalynn, ha permesso ai suoi figli di tenere la sorella che non avrebbero mai potuto incontrare, secondo People.

La pena massima per aver ucciso mia moglie e mia figlia deve essere di almeno 10 anni. Lo stato della California non pensa che ci fosse stata l’intenzione, ma guidare in modo spericolato, non avrebbe portato comunque a nulla di buono … La data di nascita di mia figlia era il 9 ottobre, una bambina di 36 settimane completamente sviluppata non è considerato una persona nello stato della California “, ha scritto Zach su Facebook.

Kincaid ha anche detto a  KESQ-TV  che era in vivavoce con sua moglie quando ha saputo dell’incidente.

“L’ho sentita urlare e poi ho sentito la sua voce tremare proprio prima di sentire il più forte rumore che abbia mai sentito dal telefono. Rompendo il metallo, e sembrava che la macchina stesse precipitando – e all’improvviso ci fu solo il silenzio “, ha detto.

Marcos Forestal, il 28enne conducente dell’auto che si è scontrato con il veicolo di Krystil è stato arrestato e accusato di aver guidato in stato di ebbrezza, causando una collisione con gravi ferite, secondo una dichiarazione della polizia.

A giugno è stato condannato a 10 anni per grave omicidio colposo, secondo l’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Riverside, come riportato dal Los Angeles Times.

DIPARTIMENTO DI POLIZIA HEMET

Zach ha anche condiviso un’immagine straziante di lui che dice addio a sua moglie in ospedale su una pagina GoFundMe , che finora ha raccolto $ 68.000 dollari per aiutare finanziariamente la famiglia con le spese del funerale a molto altro.

Zach spera di costringere i rappresentanti dello stato a ripensare le sanzioni per guida da ubriaco e ha lanciato una petizione su  change.org,  che ha già portato quasi 193 firme:  dieci anni non sarebbero bastati per rendere giustizia a questa famiglia dopo che l’uomo si allontanò da questo incidente illeso, ha pubblicato il video su Facebook dal vivo dopo l’incidente in cui ha incolpato Krystil, e mai una volta è andato a controllarla o vedere se poteva aiutarla. Perché il sistema non dovrebbe avere una ragionevole opportunità di accusare quest’uomo di una condanna che renderebbe giustizia a questa famiglia che ha perso una più moglie, madre, figlia e amica ?

GoFundMe

Quest’uomo ha fatto la scelta di bere e guidare. Questa donna, con sua figlia non ancora nata e la sua famiglia pagheranno il sacrificio per sempre. 

❤️
❤️
❤️
🙏🏼
🙏🏼
🙏🏼

Riposa in pace sia per la madre che per la bambina. Anche le mie preghiere vanno al marito e alle loro rispettive famiglie, 

Per favore condividi per inviare il tuo supporto a questa famiglia in lutto!